Calcio 24esima Giornata 2016 | Juve – Napoli, è giunta l’ora

Tempo di lettura stimato: 6 minuto/i


Calcio 24esima Giornata 2016 | Juve – Napoli, è giunta l’ora

Calcio 24esima Giornata 2016.

Il momento della verità è dunque arrivato: Napoli e Juventus hanno vinto ieri i rispettivi match inaspettatamente molto difficili per entrambe contro Carpi e Frosinone e si preparano a una settimana che potrebbe essere decisiva per il prosieguo del campionato.

Napoli e Juventus: i numeri del presente e i confronti con il passato

Il Napoli con la striminzita ma importantissima vittoria al San Paolo contro il Carpi 1-0 (Higuain su calcio di rigore al 69′) ha prolungato la sua serie di vittorie consecutive portandola a 8. Grazie al 24 esimo gol del capocannoniere Higuain, per 4 minuti ieri i partenopei sono stati a +4 sulla Juve che fino a quel momento non riusciva a sfondare il muro del Frosinone, poi il gol dello juventino Cuadrado ha riportato le distanze a +2. Il Napoli non perde in trasferta da 5 partite da quel Bologna-Napoli 3-2 del 6 dicembre 2015. Il bilancio delle partite esterne dei partenopei parla di 7 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte che hanno prodotto 24 punti. Meglio ha fatto la Juve (con una partita in più) fuori casa ottenendo 28 punti in 9 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. In casa però è il Napoli che ha fatto meglio della Juve grazie ai 32 punti in 12 partite totalizzati in 10 vittorie e 2 pareggi ed è ancora imbattuto. La Juve invece in 11 partite giocate in casa ha totalizzato 26 punti (hanno fatto meglio dei bianconeri anche Fiorentina e Roma ma con una partita in più) in 8 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. In tutto il campionato il Napoli ha perso solo 2 volte: contro il Bologna il 6 dicembre e contro il Sassuolo fuori casa il 23 agosto in rimonta (del Sassuolo) 2-1. Dopo il big match contro la Juve il Napoli dovrà subito prepararsi per la partita di andata altrettanto importante di Europa League in Spagna contro il Villareal che si giocherà 5 giorni dopo (18 febbraio 2016 ore 19, il ritorno il 25 febbraio alle 21) e il 22 febbraio in campionato dovrà poi affrontare in casa il Milan.

Anche la Juventus ieri ha faticato molto più del previsto fuori casa contro la penultima in classifica, il Frosinone, segnando il gol che ha sbloccato il risultato soltanto al 73′ con Cuadrado (al suo secondo gol consecutivo dopo quello decisivo del turno scorso a Torino contro il Genoa) che è stato bissato dallo 0-2 definitivo del vice capocannoniere della serie A Dybala nel recupero, al suo 13 esimo gol in campionato. La vittoria di ieri ha permesso ai bianconeri di prolungare il suo record di vittorie consecutive portandolo a 14. Quella delle ultime due uscite non è stata la Juve brillante degli ultimi tempi: contro il Genoa nel turno precedente e ieri, gli undici di Allegri hanno avuto un bel po’ di difficoltà per trovare la rete. Parliamo di lieve flessione ovviamente perché i numeri parlano a favore di una delle due squadre più forti del campionato italiano di quest’anno (e la più forte da 4 anni a questa parte). In casa la Juve non perde da agosto e quest’anno non ha vinto solo 3 volte (2 pareggi e 1 sola sconfitta) che appartengono all’avvio stentato di questa stagione: la sconfitta del 23 agosto 2015 0-1 contro l’Udinese e i pareggi del 12 e 23 settembre 2015 col medesimo risultato di 1-1 in casa prima contro il Chievo e poi contro il Frosinone. Era un’altra Juve, era una Juve alle prime uscite che risentiva molto delle pesanti cessioni estive (Pirlo, Tevez, Vidal e Llorente). Dopo l’incontro dello Juventus Stadium contro gli attuali primi della classe, la Juve andrà a giocare 6 giorni dopo a Bologna prima di affrontare l’importantissimo match di andata degli ottavi di finale di Champion’s League del 23 febbraio contro il Bayer Monaco (il ritorno il 16 marzo 2016 in Germania).

All’andata tra Napoli e Juve al San Paolo finì 2-1 per il Napoli con i gol di Insigne, Higuain e Lemina. Lo scorso anno a Torino finì 3-1 per la Juventus (con i gol di Pereyra, Lopez, Sturaro e Pepe). Il Napoli in casa della Juve è riuscita a non perdere solo nel 2011 quando il match finì 2-2 e l’ultima vittoria risale al 31 ottobre 2009 quando i partenopei espugnarono l’Olimpico in rimonta (perdevano 2-0) con il punteggio di 2-3 (segnarono Trezeguet, Giovinco, Hamsik, Datolo, Hamsik).

Calcio 24esima Giornata 2016: le altre partite

La terza forza del campionato si conferma la Fiorentina, nonostante il pareggio 1-1 ottenuto sabato a Bologna e grazie al pareggio in rimonta dell’Inter (4a in classifica con un punto in meno) che a Verona perdeva 3-1 contro l’ultima della classe e con uno scatto d’orgoglio ha poi agguantato il pareggio 3-3. In 3 punti ci sono tre squadre perché sotto di un altro punto c’è la Roma che nel posticipo di ieri sera ha battuto la Sampdoria 2-1. Più distante il Milan al sesto posto che, dopo la brillante vittoria nel derby per 3-0, non è andato oltre l’1-1 casalingo contro l’Udinese che ottiene un punto importante in chiave salvezza. A centro classifica Sassuolo ed Empoli restano a braccetto insieme avanzando di un punto grazie ai pareggi rispettivamente in casa contro il Palermo 2-2 gli emiliani e dello 0-0 di Bergamo contro l’Atalanta i toscani. Subito sotto di un solo punto c’è ancora la Lazio che ha pareggiato 0-0 fuori casa contro il Genoa che stacca di un punto la Sampdoria lasciandola sola al quartultimo posto. In coda cambia poco o nulla, le ultime 3 sono sempre Carpi, Frosinone e Verona che dà però segni ripresa perché non perde da 6 turni (0-1 in casa contro il Palermo il 10 gennaio 2016 dopo ha ottenuto 4 pareggi e 1 vittoria).

Il quadro completo dei risultati di Calcio 24esima Giornata 2016

risultati-24a-serie-a

Classifica: Calcio 24esima Giornata 2016

Classifica Serie A 24a

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU