Poeti | Non sono sognatori ma molto di più

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Poeti | Non sono sognatori ma molto di più

I poeti non sono sognatori. Ci sono persone che ritengono la poesia materia per sognatori, quindi non attinente alla razionalità e ben lungi dalle problematiche reali della vita. Costoro si sbagliano di grosso perché nella poesia vi è rabbia, dolore, amore, partecipazione etc… etc … Nell’urlo o in un sospiro c’è un’anima, un “io” che non vuole soffocare dentro di sé i tormenti o le gioie della vita, ma che vuole esprimerle al mondo intero. Se l’uomo ascoltasse i sussulti della propria anima, forse di questa vita ne avrebbe veramente fatto un Paradiso. Si corre dietro ad effimere concretezze, arrivismo, prevaricazione e tante altre ambizioni per afferrare il niente e dimenticarsi di ciò che si è in realtà. Chi soffoca gli impulsi della propria anima scaraventa la propria vita nella bolgia più profonda dell’inferno. Vivere una vita dignitosa è rispettare quella degli altri in nome della poesia che tutti dovremmo avere dentro di noi. Scusate lo sfogo.

 

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER

@ Riproduzione riservata


Antonio Ruggiero

Antonio Ruggiero

Scrittore

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU