Juventus – Real Madrid 0-3 | Spagnoli troppo forti e Ronaldo di un altro pianeta! Champions compromessa

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Juventus Real Madrid Champions 2018

Si giocava stasera in diretta in chiaro su canale 20 all’Allianz Stadium di Torino il match di andata valido per i quarti di finale di Champion’s League. Juventus Real Madrid Champions 2018 era di quelli considerati proibitivi per qualunque squadra ma la Juve è la Juve e aveva il compito di provarci.

*** Articolo aggiornato giovedì 5 aprile 2018 ***

I precedenti lasciavano speranze

Il confronto che bruciava ancora è di nemmeno 12 mesi ed è datato 3 giugno 2017 quando nella finalissima di Champion’s League dello scorso anno il Real s’impose nettamente per 4-1 sui bianconeri. Un match che Allegri voleva cancellare al più presto magari con una grande qualificazione contro Cristiano Ronaldo e compagni.

Il ricordo più piacevole per la Juventus risale a 3 anni fa (maggio 2015) quando nel doppio confronto eliminò il Real vincendo 2-1 in casa e pareggiando 1-1 al Santiago Bernabeu. Era proprio i risultati dei doppi confronti che avevano lasciato speranze ai bianconeri ma è finita malissimo.

Il cambio modulo

Massimiliano Allegri schierava un 4-4-2 contro il Real Madrid lasciando in panchina Matuidi, inserendo Asamoah. Sulle fasce l’inamovibile Douglas Costa a destra e Alex Sandro a sinistra con Khedira e Betancur a centrocampo. In difesa spazio a De Sciglio, assente Benatia per squalifica così come a centrocampo era squalificato Pjanic.

Zidane schierava il Real Madrid con un 4-3-1-2 con Isco a supporto dei temibili Cristiano Ronaldo e Benzema.



JUVENTUS-REAL MADRID 0-3

Nemmeno il tempo di cominciare e la Juventus andava subito sotto ad opera proprio di Cristiano Ronaldo ma s’inseriva tra Barzagli e Chiellini sorprendendo l’incolpevole Buffon. Ma grosse erano le responsabilità della difesa che sulla fascia destra si lasciava sorprendere da Marcelo e Isco che crossava per Ronaldo. Da quel momento match in salita per i bianconeri che andavano anche vicino al gol del pareggio in più di una occasione mentre il Real sfiorava il raddoppio colpendo la traversa.

Squadre al riposo sullo 0-1 e nel 2° tempo la musica non cambiava: la Juve cercava il gol ma il Real restava sempre pericolosissimo là davanti. E infatti al 19′ grazie a un malinteso di Chiellini e Buffon (anche stavolta incolpevole), la palla veniva rimessa al centro dalla sinistra (dopo un mezzo miracolo di Buffon) e Ronaldo inventava il gol del secolo.

Spettacolo Ronaldo!

La palla era alta e lui volava lassù, davanti agli occhi di un incredulo Barzagli, e con una strepitosa rovesciata metteva in rete alla sinistra di Buffon tra gli applausi degli sportivi tifosi della Juve. Gol spettacolare! Come a sottolineare le differenze nette (della serie ci sono CAMPIONI e campioni), 2 minuti dopo Dybala commetteva un inutile fallo a centrocampo che gli costava il 2° cartellino giallo e quindi l’espulsione.

Partita praticamente finita: altre occasioni e una traversa per il Real che realizzava pure il 3-0 con Marcelo, e qualche occasione per la Juve fino all’ultimo minuto. La trasferta a Madrid dell’11 aprile sarà solo una formalità (per il Real) e una gita non certo piacevole per la Juve.

Nella finale di Champions dell’anno scorso Mandzukic realizzò questo capolavoro

Juventus Real Madrid Champions 2018: TABELLINI

RETI:  Ronaldo 3′ pt e 19′ st, Marcelo 27′ st

JUVENTUS
Buffon; De Sciglio, Barzagli, Chiellini, Asamoah (24′ st Mandzukic); Khedira (30′ st Cuadrado), Bentancur; Douglas Costa(24′ st Matuidi), Dybala, Alex Sandro; Higuain
A disposizione: Szczesny, Lichtsteiner, Rugani, Marchisio
Allenatore: Allegri

REAL MADRID
Navas; Carvajal, Ramos, Varane, Marcelo; Kroos, Casemiro, Modric (37′ st Kovacic); Isco (30′ st Asensio); Benzema (14′ st Lucas Vasquez), Ronaldo
A disposizione: Casilla, Vallejo, Theo Hernandez, Bale
Allenatore: Zidane

ARBITRO: Çakır (TUR)
ASSISTENTI: Duran (TUR), Ongun (TUR)
QUARTO UFFICIALE: Eyisoy (TUR)
ARBITRI D’AREA: Göçek (TUR), Şimşek (TUR)

AMMONITI: 26′ pt Bentancur, 45′ pt Dybala, 10′ st Ramos, 21′ st Dybala, 43′ st Kovacic
ESPULSI: 21′ st Dybala.

Il match raccontato dagli spagnoli

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU