Paolo Ferrari è morto | Aveva 89 anni, è stato attore di teatro, cinema e televisione

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Paolo Ferrari è morto

Lutto nel mondo del cinema, Paolo Ferrari è morto a Roma all’età di 89 anni dopo una carriera da attore di teatro, cinema e televisione. Per lui attività di doppiatore e collaborazioni con registi del calibro di Blasetti, Zeffirelli e Petri.

La carriera

La sua carriera iniziò giovanissimo quando aveva 9 anni, con il debutto in “Ettore Fieramosca” di Blasetti. A 10 anni faceva parte del cast di “Kean” di Brignone. All’età di 10 anni arrivò anche l’impegno con Franco Zeffirelli che lo scelse per “Camping” che lo impegnò anche come doppiatore. La voce di Jean Louis Trintignant nel “Sorpasso” di Dino Risi era sua.

In tv, indimenticabile la serie tv in cui ricoprì il ruolo di Archie Goodwin in “Nero Wolf” in cui ricopre il ruolo di Archie Goodwin. Poi “Orgoglio”, “Incantesimo”, “Disokkupati” e “Notte prima degli esami”.

Lo spot televisivo

Paolo Ferrari guadagnò ulteriormente in popolarità grazie allo spot del detersivo Dash nel 1973.



Paolo Ferrari è morto: la vita privata

Ferrari nacque a Bruxelles 89 anni fa (26 febbraio 1929), si sposò 2 volte: prima con Marina Bonfigli, poi con Laura Tavanti, conosciute in scena. Dalla Bonfigli ebbe 2 figli maschi (Fabio e Daniele) e un altro figlio maschio (Stefano) lo ebbe dalla Tavanti.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

La Gazzetta Digitale

Torna SU