Rai 2 NEMO-Nessuno escluso | Conducono Enrico Lucci e Valentina Petrini

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 6 minuto/i


Rai 2 NEMO-Nessuno escluso

Giornalismo d’inchiesta e non solo, nel nuovo programma di Alessandro Sortino su Rai 2 Nemo-Nessuno escluso che andrà in onda da mercoledì 12 ottobre 2016 alle ore 21.10.

Voce alle storie delle persone

Sarà presentato alla stampa venerdì 7 ottobre il nuovo programma d’inchiesta che andrà in onda su Rai 2 Nemo-Nessuno escluso.
Durante la presentazione dei palinsesti, sul programma di Rai 2 Nemo-Nessuno escluso, è stato detto “La realtà è fatta di storie e Nemo è un programma che racconta la realtà attraverso le storie delle persone. Alla ribalta è chiamato chiunque abbia un punto di vista, un sogno e un vissuto da condividere. Scienziati, persone comuni, professori, donne e uomini di spettacolo, scrittori, politici. Nessuno escluso“.

L’entusiasmo di Valentina Petrini: “Inizia una nuova sfida, sento la responsabilità e l’emozione di non deludere chi ha puntato su di me e chi ci guarderà. Racconteremo storie, dall’Italia e dal mondo. Vi faremo ridere e piangere, rilassare e riflettere. Siamo un cantiere aperto, giorno dopo giorno cresceremo. Spero con il vostro tifo, sostegno, affetto, e anche con le vostre critiche.

Vi dico solo una cosa: è una squadra giovanissima, che per la prima volta si assume sulle sue spalle la responsabilità di provare a far nascere un format nuovo sul servizio pubblico. Noi siamo emozionati e gasati. Nella vita è vero che i sogni possono avverarsi. E questo è un piccolo sogno che si avvera per me. Certo bisogna essere disposti a farsi male, a gettare il cuore oltre l’ostacolo. E la squadra di Nemo-Nessuno Escluso ha deciso di farlo. I nostri cuori, tutti, sono oltre l’ostacolo. Teneteci per mano”.

Due ex “Iene” in questo programma

Il programma che, come detto, andrà in onda su Rai 2 Nemo-Nessuno escluso è di Alessandro Sortino e alla conduzione ci sono l’ex iena Enrico Lucci (che ha recentemente abbandonato “Le Iene Show” per tuffarsi in questa nuova avventura) e Valentina Petrini con la partecipazione di Giorgio Montanini. Sia Lucci sia Petrini saranno a loro volta autori di inchieste e anche inviati dello stesso programma. La regia è di Cristiano D’Alisera e Andrea Dorigo. Alla conferenza stampa di presentazione interverranno Ilaria Dallatana (Direttore di Rai 2), Stefano Rizzelli (Capo Struttura Rai 2), l’autore del programma, Alessandro Sortino, Enrico Lucci, Valentina Petrini e Giorgio Montanini.

Un po’ sui protagonisti



Enrico Lucci,

nato a Velletri 52 anni fa (17 febbraio 1964), è un giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti regione Lazio dal 1996.
La sua decisione di lasciare “Le Iene Show“, dopo 20 anni, ha sorpreso un po’ tutti perché lui era uno degli inviati più apprezzati dal pubblico televisivo per i suoi servizi sempre unici e anche divertenti (guarda uno dei suoi tanti servizi per Le Iene: “Il primo giorno in Parlamento“).

La sua è una sfida coraggiosa che ha deciso di affrontare insieme a Valentina Petrini e a un’altra ex Iena (l’autore Sortino).
Per Lucci non si tratta di un esordio in Rai perché in passato, prima di approdare a Le Iene, ha avuto diverse esperienze in Rai. Grazie alla sua partecipazione a uno di questi programmi (Telesogni) ha anche vinto il “Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi”.

(Chi era Ilaria Alpi: giornalista inviata del Tg3 Rai in Somalia che fu assassinata il 20 marzo 1994 da un commando somalo a Mogadiscio insieme all’operatore tv Miran Hrovatin).

Valentina Petrini,

nata a Roma 37 anni fa (11 agosto 1979), è una giornalista pubblicista iscritta all’Ordine dei Giornalisti regione Puglia dal 2005.
Cresciuta a Taranto, la Petrini ha iniziato la sua carriera giornalistica subito dopo il diploma, a 19 anni, in una radio locale tarantina, Primavera Radio. Poi gli stage per Adnkronos, Repubblica, L’Espresso e L’Unità e dopo le collaborazioni (già condite di inchieste) con gli inserti di Corriere e Repubblica, è apparsa in tv nel 2008 su La7 (dove c’era anche Sortino).
E’ stata poi l’inviata del programma Exit (sempre su La7) condotto da Ilaria D’Amico.

Da alcuni anni, collaborando con i “Liberi e Pensanti”, conduce l’evento “Uno Maggio Taranto”, impegnandosi attivamente non solo nella conduzione di una grande manifestazione che coinvolge artisti, cittadini, associazioni e personaggi di tutta Italia per sensibilizzare l’opinione pubblica ai problemi ambientali e sanitari di cui soffre la città di Taranto e non solo (per saperne di più clicca su “Uno Maggio Taranto“).

E’ inviata per La7 nel programma “Piazza pulita” dove è stata protagonista di diverse inchieste e interviste (tra le quali a Licio Gelli). Tante le sue inchieste: sui profughi, sulla Terra dei fuochi, quella sul precariato e sui call center (guarda il VIDEO dell’inchiesta sui call center) e tante altre (qui trovi una serie di interviste e inchieste da lei realizzate: Interviste e inchieste di Valentina Petrini).

Alessandro Sortino,

nato a Roma quasi 46 anni fa (14 dicembre 1969), è un giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti regione Lazio dal 12/10/2000.
La sua carriera è cominciata a 26 anni con la collaborazione con il periodico “Vita”, poi con Repubblica. Alcuni anni dopo è passato in radio come redattore di Radio Capital dove ha ideato e condotto anche alcune trasmissioni. Nel 1999 ha vinto il premio “Penne Pulite” grazie al suo “Diario di guerra” in cui raccontava storie di vita in Serbia e Kosovo.

E’ stato il prologo del suo passaggio a “Le Iene” nel 2000 (terminato poi per sua volontà nel 2008), periodo durante il quale ha lavorato per diverse emittenti nazionali. Da Rai 3 (B.R.A., alcune puntate di “Presa diretta”) a Canale 5 (Matrix), La7 (Exit, Malpelo, “Exit Files”, “Piazza pulita”) e TV2000 (“Beati voi”).

Nel 2012 per Piazza Pulita e per Exit, Sortino si è recato a Taranto dove ha vissuto e raccontato da vicino il ricatto “salute o lavoro” nel dramma ambientale e sanitario della città ionica legato alle questioni industriali ed economiche dell’Ilva e dello Stato italiano (Guarda il VIDEO “Schiavi del lavoro”).
Nel 2014 è poi passato a TV2000 dove è stato chiamato a ricoprire i ruoli di vicedirettore e direttore creativo.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU