Ritirata la Dentiera Horror cinese | Possibili danni al sistema riproduttivo

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Ritirata la Dentiera Horror cinese

Potrebbe causare danni al sistema riproduttivo a causa della presenza di ftalati. Per questo è stata ritirata la Dentiera Horror cinese.

I dettagli del richiamo

  • Categoria prodotto: Giocattolo / Articolo carnevalesco
  • Codice doganale: 95
  • Denominazione: Dentiera Horror
  • Marca: Dentiera Horror
  • Prezzo: non riportato
  • Paese d’origine: CINA
  • Tipo/numero di modello/codice a barre/codice della partita: CI 12475 lotto 0315 cod. unico di identificazione 73186 Codice a barre 8008092062618
  • Descrizione del prodotto e del suo confezionamento: Prodotto carnevalesco riportante marca “Dentiera Horror” e sul retro della confezione codice a barre, tipo e numero di lotto.
  • Norme o regolamenti applicabili: Reg.to CE 1907/2006 (REACH) modificato dal Regolamento 552/2009 (Punti 51 Allegato XVII)
  • Importatore ed esportatore: Non disponibile
  • Nome e indirizzo e dati di contatto degli esercizi: Negozio di oggettistica CHEN XIAOFENG, via della Cascata, 13 – Ora (BZ)
  • Nome e indirizzo e dati di contatto dei fornitori: AB. M s.r.l. via Brodolini 11, 20863 Concorezzo (MB)
  • Paesi di destinazione: ITALIA
  • Natura del pericolo: Chimico. Possibili danni al sistema riproduttivo causati dalla presenza di ftalati.
  • Sintesi dei risultati delle prove/analisi e conclusioni: analisi eseguite per la presenza di DEHP effettuate dal Laboratorio analisi dell’Agenzia Provinciale per l’Ambiente di Bolzano. In particolare il prodotto presenta tenore in bis (2-etilesil) ftalato (DEHP) che supera ampiamente il limite di 0,1% p/p, stabilito dall’Allegato XVII Punto 51 del Reg.to CE 1907/2006 (REACH) modificato dal Regolamento 552/2009. Metodo di analisi CPSC-CH-C1001-09.3:2010

Misure obbligatorie

Gli articoli sono stati sottoposti a divieto di commercializzazione, ritiro e richiamo. La disposizione è di durata ILLIMITATA e su tutto il territorio nazionale italiano. Nota del Ministero della Salute prot .DGPRE 0013315-28/04/2017-DGPRE-MDS-P. Il campionamento è stato eseguito dai Nas di Trento.



Cosa sono gli FTALATI

Famiglia di composti chimici usati nell’industria delle materie plastiche come agenti plastificanti, ovvero come sostanze aggiunte al polimero per migliorarne la flessibilità e la modellabilità. Generalmente sono poco solubili in acqua, molto solubili negli oli, poco volatili e si presentano come liquidi incolori. Sono usati frequentemente anche nella preparazione di smalti per unghie, adesivi e vernici.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU