SPARATORIA vicino la Cattedrale di NOTRE DAME | Ancora paura a PARIGI

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Sparatoria vicino Cattedrale di Notre Dame

Un uomo avrebbe tentato di colpire con un martello un agente di polizia locale francese che è stato ferito. Pronta la reazione, ne è nata una sparatoria vicino Cattedrale di Notre Dame.

Ferito l’attentatore

E’ successo a Parigi, nei pressi della Cattedrale di Notre Dame. Un uomo sui 40 anni, dopo aver ferito un agente in modo non grave gridando “questo è per la Siria!“, è stato sparato da un altro poliziotto accorso in aiuto del collega. Il presunto attentatore, forse ferito al torace, forse alle gambe, è stato portato via in ambulanza. Il sito del quotidiano “Le Figaro” ha riferito che l’uomo sarebbe di origine algerina ma residente nel dipartimento della Val D’Oise.

Zona chiusa al traffico e su Twitter la polizia francese aveva prima scritto: “Operazione in corso a Notre Dame, evitare la zona”. Circa tre quarti d’ora dopo ha rassicurato tutti scrivendo “Piazza davanti a Notre Dame: controllato la situazione, un poliziotto ferito, l’autore del reato è stata neutralizzato e condotto in ospedale“.

Sparatoria vicino Cattedrale di Notre Dame: turisti bloccati

Mentre la polizia è impegnata nelle verifiche e nei controlli della zona, quasi un migliaio di turisti sono rimasti bloccati all’interno della cattedrale in attesa dell’ok della polizia francese. Gli agenti avrebbero fatto irruzione anche nella cattedrale chiedendo a tutti di alzare le mani per verificare che tra loro non si nascondessero dei complici.

Intorno alle ore 17:30 la polizia ha scritto: “il divieto verrà progressivamente cancellato dopo aver eseguito tutte le verifiche necessarie“.




Ieri un altro attentato in Australia

Un altro atto di terrorismo è stato compiuto anche ieri, stavolta a Melbourne, in Australia. Il bilancio è di un morto e una donna tenuta in ostaggio ad opera di un noto criminale che era in libertà vigilata. Il 29enne Yacub Khayre, australiano di origine somala, è stato poi ucciso dalla polizia, dopo aver anche ferito tre agenti.

Credit Photo: Twitter

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU