Speranza giovani tarantini | Convegno a Taranto per la rinascita

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Speranza giovani tarantini | Convegno a Taranto per la rinascita

Speranza giovani tarantini. “L’inquinamento uccide. La bellezza ci salverà ?” è questo il tema del convegno che si terrà a Taranto il 21 novembre 2015 alle ore 10 presso l’Aula Magna dell’IISS “Pacinotti” in Via Lago di Trasimeno. Organizzato dall’International INNER WHEEL club di Manduria in collaborazione con l’IISS “Pacinotti”, il dibattito si pone l’intento di dare una speranza ai giovani in un momento molto critico, sensibilizzandoli verso le problematiche del territorio ionico e stimolandoli all’auto-imprenditorialità attraverso itinerari economici ed occupazionali alternativi collegati con la bellezza di Taranto. La dr.ssa Lina Ambrogi Melle, presidente dell’Inner Wheel, lancia il messaggio « La RINASCITA di Taranto può avere radici nella sua “Bellezza naturalistica” ». Nella brochure dell’evento si leggono le riflessioni della dottoressa Ambrogi Melle “Dichiarata città ad alto rischio ambientale nel lontano 1989, non solo Taranto non ha mai visto risolti i suoi problemi, ma si avvia ad AUMENTARLI, con le recenti autorizzazioni concesse dal Ministero dell’Ambiente alle grandi industrie ad alto impatto ambientale. Per non parlare delle altre minacce: rischio trivellazioni del Golfo, i 15.000 fusti radioattivi ancora stoccati a Statte, discariche e inceneritori a go go e molto altro. Questo Convegno vuole analizzare, con rapporti di eccellenza scientifica, il dramma ambientale e sanitario di Taranto, ma non vuole fermarsi alla denuncia fine a sè stessa, cosa che da troppo tempo avviene, senza che di fatto nulla cambi. Questo evento vuole, anche e soprattutto, dare una speranza ai nostri giovani, aprire delle prospettive concrete e operative di soluzione, partendo dagli itinerari economici ed occupazionali alternativi che possano finalmente ‘sdoganare’ una riqualificazione e una riconversione di un territorio dalla bellezza struggente. Il tutto per l’amore che continua a legarci a questa sventurata città, e che ci impedisce, come invece migliaia di Tarantini hanno fatto negli ultimi decenni, di lasciarla per orizzonti migliori”.

Relatori del convegno

Dott.ssa Mariagrazia SERRA, responsabile nazionale del progetto “ISDE incontra la scuola”

“Taranto: una situazione critica!Invertire la rotta è possibile?“

Prof.ssa Enza TOMASELLI, creatrice del progetto “Amo Taranto perché la conosco”

“Immagini e percorsi dell’ameno lido“

Dott.ssa Rossella BALDACCONI, dottore di ricerca (PhD) in Scienze Ambientali

“I mari di Taranto: il paradiso è qui!”

Conclusioni:

Prof.ssa Lina AMBROGI MELLE

 

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU