Serie A 13esima Giornata di campionato | Orari partite, anticipi e risultati live

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


13esimo turno seriea 2016-17

Torna il campionato di calcio di Serie A dopo la sosta dovuta agli impegni della Nazionale. Spicca il derby serale della Madonnina: Milan-Inter. 13esimo turno seriea 2016-17

Leggi il CALENDARIO di SERIE A 2016-17

Leggi com’è andata nella DODICESIMA Giornata Serie A 2016-17

E pure le milanesi fanno il gioco della Juve

E’ finita in parità il derby dei rimpianti delle glorie passate tra Milan e Inter. E’ stata l’Inter ha ottenere un punto utile perché è riuscita per ben 2 volte a raggiungere il Milan passato in vantaggio sempre con Suso. Recriminano i rossoneri per la mancata vittoria proprio nel finale: al 92′ Perisic ha segnato il gol del definitivo 2-2 proprio allo scadere quando i milanisti assaporavano già la vittoria del derby. Belli i gol di Suso e Candreva. Ma sorride la Juve che stacca pure i rossoneri a +7 al termine del 13esimo turno seriea 2016-17.

Vincono Juve e Napoli

Nei match di sabato vince il Napoli con qualche difficoltà nella seconda metà del secondo tempo. Da segnalare la doppietta di Insigne.

La Juve contro il Pescara e stacca ulteriormente la Roma che nel finale viene sconfitta a Bergamo dall’Atalanta (che peraltro si avvicina ai giallorossi a un solo punto). Il risultato finale un po’ inganna perché nel primo tempo i bianconeri hanno faticato non poco prima di arrivare al primo gol. Allegri ha messo in campo una formazione pensando all’importansissimo match di martedì di Champion’s a Siviglia. Va in gol ancora una volta Mandzukic, non Higuain che resta ancora a secco.

Che vittoria la Sampdoria: sotto di due gol a Marassi contro il Sassuolo, riesce a recuperare grazie al gol giunto all’84 di Quagliarella che ha dato il “là” per la clamorosa rimonta completata al 91′ dal rigore di Muriel.

Il tabellone completo

Tutti i match e i risultati del 13esimo turno SerieA 2016-17

sabato 19 novembre

  • Chievo – Cagliari 1-0
    Reti: 53′ Gobbi (Ch)
  • Udinese – Napoli 1-2
    Reti: 47′ e 57′ Insigne (N), 59′ Perica (U)
  • Juventus – Pescara 3-0
    Reti: 36′ Khedira, 63′ Mandzukic, 69′ Hernanes

domenica 20 novembre ore 15

  • Sampdoria – Sassuolo 3-2
    Reti: 64′ Ricci (Sas), 74′ Ragusa (Sas), 84′ Quagliarella, 86′ Muriel, 91′ Muriel (rigore)
  • Bologna – Palermo 3-1
    Reti: 9′ Nestorovski (P), 20′ Destro, 67′ Dzemaili, 72′ Viviani,
  • Atalanta – Roma 2-1
    Reti: 40′ Perotti su rigore (R), 62′ Caldara (A), 90′ Kessue su rigore (A)
  • Lazio – Genoa 3-1
    Reti: 11′ Anderson (L), 52′ Ocampos (G), 58′ Biglia su rigore, 66′ Wallace
  • Crotone – Torino 0-2
    Reti: 80′ e 89′ Belotti
  • Empoli – Fiorentina 0-4
    Reti: 27′ e 61′ Bernardeschi, 47′ Ilicic, 68′ Vecino
  • Milan – Inter: 2-2
    Reti:42′ e 58′ Suso, 53′ Candreva (I) ,92′ Perisic (I)


CLASSIFICA
  1. Juventus 33
  2. Milan, Roma 26
  3. Atalanta, Lazio 25
  4. Napoli 24
  5. Torino 22
  6. Fiorentina 20
  7. Chievo, Inter, Sampdoria 18
  8. Bologna, Cagliari, Genoa 16
  9. Udinese 15
  10. Sassuolo 13
  11. Empoli 10
  12. Pescara 7
  13. Palermo 6
  14. Crotone 5

In rosso una partita in meno.

N.B. : Genoa e Fiorentina hanno giocato una partita in meno che sarà recuperata giovedì 15 dicembre 2016 alle ore 20. Il match del Ferraris di Genova della 3a giornata di domenica 11 settembre 2016 fu sospeso dall’arbitro al 27° e 30” del primo tempo per impraticabilità del campo.

La presentazione della Giornata

Il Pescara è terzultimo in classifica, è reduce dal pesante 0-4 casalingo contro l’Empoli mentre la Juve è prima e viene dalla vittoria esterna a Verona contro il Chievo. Sulla carta dunque non ci dovrebbe essere storia in questa partita. Peraltro il Pescara in casa ha racimolato solo 3 pareggi e 4 sconfitte mentre la Juve fuori ha ottenuto 4 vittorie e 2 sconfitte.

Per la Roma impegno non facile a Bergamo contro una lanciata Atalanta che ha vinto fuori casa contro il Sassuolo 3-0 nell’ultimo match.

Gli altri match di rilievo

Il Napoli sarà invee impegnato a Udine, reduce dal pareggio esterno contro il Genoa.

Il posticipo di domenica sera è il 217° derby della Madonnina tra due squadre che sono soltanto il lontanissimo e sbadito ricordo di quelle formazioni che per il derby di Milano facevano fermare non solo Milano ma gran parte dell’Italia nerazzurra e rossonera. Oggi solo il Milan può dire la sua (dato che i rossoneri sono terzi in classifica). L’Inter ha invece cambiato l’ennesimo allenatore, via De Boer, è arrivato Pioli che, con tutto il rispetto, non è certo Mourinho.

Da sottolineare il derby toscano tra Empoli e Fiorentina e Lazio-Genoa.

Leggi il CALENDARIO di SERIE A 2016-17

SEGUI LA DIRETTA TESTUALE

LEGGI altre notizie di CALCIO



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU