Esenzione Canone Rai Over 75 | C’è tempo fino al 30 aprile per richiedere l’esenzione per tutto l’anno

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Esenzione Canone Rai Over 75

Il reddito che permette l’esenzione canone Rai Over 75 è passato da 6173 euro a 8mila euro, come annunciato dal Premier Gentiloni. Ma attenzione, c’è tempo fino al 30 aprile per richiedere l’esenzione per tutto l’anno.

*** Articolo aggiornato venerdì 27 aprile 2018 ***

Aumenta la platea degli esentati

Grazie alla novità presentata oggi da Gentiloni, gli esentati passeranno da 115mila attuali a 350mila come conferma la nota Rai. “La misura è volta a promuovere l’inclusione sociale ed è in linea con analoghe misure già in atto per i principali broadcaster pubblici europei, in completa sintonia con i principi di uguaglianza sostanziale e di libero accesso all’informazione sanciti dalla Costituzione e propri della mission Rai“.

La procedura per chiedere l’esenzione

Possono chiedere l’esenzione i cittadini che hanno compiuto 75 anni con reddito annuo familiare inferiore a 8mila euro presentando la dichiarazione sostitutiva in uno dei seguenti modi:

  • brevi manu presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate;
  • con raccomandata, senza busta, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate – Ufficio Torino 1 Sat – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22, 10121 -Torino.

La richiesta (che deve essere accompagnata da un documento d’identità) vale:

  • tutto l’anno se si presenta entro il 30 aprile;
  • per il 2° semestre se la si presenta dal 31 luglio.


Esenzione canone Rai Over 75: durata dell’esenzione

Non è necessario presentare ulteriori richieste fino a quando le condizioni di esenzione permangono, in caso contrario si deve procedere al pagamento del canone. Per quanto riguarda i rimborsi per gli anni precendenti è opportuno rivolgersi presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

MODELLI utili
Richieste di RIMBORSO
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU