Agevolazioni maternità 2018 | Fondo natalità, bonus e contributi previsti per l’anno nuovo

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Agevolazioni maternità 2018

Tra piccole e grandi variazioni rispetto al passato, sono confermate le misure a sostegno di neo mamme e genitori, vediamo i dettagli sulle agevolazioni maternità 2018. Ogni voce dell’indice rimanda agli altri articoli che abbiamo già pubblicato oppure in fase di aggiornamento.

INDICE

Bonus Bebè 2018

Il bonus bebè (detto “assegno di natalità”) è un assegno che viene corrisposto dall’Inps ai genitori (naturali o adottivi) per ogni figlio nato o adottato. Spetta a favore dei nuclei familiari il cui genitore richiedente sia in una particolare situazione economica dimostrata attraverso l’ISEE. Viene corrisposto mensilmente fino al 3° anno di vita del bambino, oppure fino al 3° anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato.

Requisiti, presentazione delle domande e tutte le altre informazioni potete trovarle qui: Bonus bebè 2018



Bonus asilo nido 2018

L’agevolazione è in fase di conferma per il 2018 e prevede un contributo di 1000 euro all’anno destinato a coloro che iscrivono i figli all’asilo nido o per l’assistenza domiciliare. L’agevolazione si riferisce alle iscrizioni presso un asilo nido pubblico o privato e, ricordiamo, non può “coesistere” con il Voucher baby sitter o voucher asilo nido.

Per tutte le altre informazioni consigliamo di leggere questo articolo: Buono asilo nido 2018

Voucher baby sitter e asilo nido

Si tratta di un contributo alle mamme lavoratrici per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati, per un massimo di 6 mesi. E’ alternativa al congedo parentale e va presentata al termine del congedo di maternità ed entro gli 11 mesi successivi.

Requisiti, presentazione delle domande e tutte le altre informazioni potete trovarle qui: Voucher baby sitter e voucher asilo nido 2018

Bonus MAMME DOMANI

Un contributo economico di 800 euro alle donne in gravidanza come sostegno alle spese sostenute sia in fase diagnostica sia in quelle post nascita.

Per tutte le altre informazioni consigliamo di leggere questo articolo: Bonus mamme domani

Agevolazioni maternità 2018: FONDO NATALITÀ

E’ una delle agevolazioni più recenti, si tratta di un fondo per agevolare la richiesta di prestiti da parte delle famiglie con figli (nati o adottati a decorrere dal 1° gennaio 2017) di età fino a 3 anni. Lo Stato rilascia garanzie dirette, anche fideiussorie, alle banche e agli intermediari finanziari per prestiti fino a 10mila euro, con durata entro i 7 anni e con tasso fisso non superiore al TEGM (Tasso effettivo globale medio).

La domanda va inoltrata telematicamente alla banca (se convenzionata) che erogherà il prestito dopo aver verificato requisiti e disponibilità finanziarie presso l’ente gestore. Ad oggi, si attendono ancora la circolare del Dipartimento della Famiglia e l’implementazione della piattaforma INPS.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU