Annientata banda che RUBA BICI | Operavano a TRENTO,ecco il VIDEO

loading...

Annientata banda che RUBA BICI

Operavano a TRENTO ed è stata annientata banda che RUBA BICI. I ladri di biciclette scoperti dalla Polizia di Trento erano molto di più di semplici ladruncoli di biciclette, si trattava invece di una organizzazione internazionale specializzata. Nei mesi scorsi anche Striscia la Notizia si era occupata del caso dei furti di biciclette costose sia all’ingrosso, sia al dettaglio sia nelle abitazioni.

La scoperta

La Squadra mobile di Trento ha scoperto una vera e propria organizzazione internazionale di criminali specializzata nel furto e nella ricettazione di biciclette di alta gamma e di capi di abbigliamento firmati.

Le indagini sono partite nel 2015, a seguito di un furto che aveva fruttato circa 95 mila euro. Le indagini tecniche e le intercettazioni telefoniche hanno permesso di ricostruire l’organico della banda composta da 8 persone di nazionalità moldava e ucraina.

La tecnica era sempre la stessa: prima i sopralluoghi nelle città scelte, poi il blitz compiuto con furgoni rubati pochi giorni prima.

Subito dopo i furti,  un sistema di corrieri privati consentiva il trasporto oltre il confine italiano, destinazione Ucraina.

Qui la merce rubata veniva stoccata dentro magazzini. La vendita avveniva online, su siti specializzati che commercializzavano le bici, a prezzi particolarmente vantaggiosi rispetto al prezzo di mercato.

Il risultato delle indagini della Polizia

Tra gli indagati, due sono finiti in carcere, uno ai domiciliari, due sono ricercati e tre sono indagati a piede libero. Due della banda erano già stati arrestati nel luglio 2015 al confine austriaco mentre stavano per compiere un furto in quella nazione.

Le intercettazioni hanno accertato che i sopralluoghi erano stati fatti anche in negozi specializzati di Udine, di Pordenone e di Ostia, sul litorale romano.

Durante le perquisizioni, gli agenti della Mobile hanno scoperto anche un libro mastro nel quale si tiene il conto di tutto il materiale rubato destinato alla ricettazione; nell’elenco anche capi di abbigliamento firmati di alta sartoria e di marchi internazionali.

Il VIDEO della Polizia

LEGGI altre notizie dal Trentino Alto Adige

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU