L’Inter allunga: +4 su Napoli e Fiorentina, la Juventus si avvicina

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 5 minuto/i


Serie A: l’Inter allunga, la Juventus si avvicina

La 16esima Giornata del campionato italiano di Serie A si può considerare a favore dell’Inter che l’altro ieri ha strapazzato fuori casa una Udinese in confusione abbandonando il consueto “1-0” per un nettissimo 0-4 che non lascia spazio a interpretazioni.

Prove di fuga: +4 sulle seconde

Il risultato della vittoria di Udine è forse esagerato a causa degli incredibili errori dei friulani colpevoli forse in almeno in 2 dei 4 gol subiti ma ciò non toglie nulla ai meriti dei nerazzurri che in questa Giornata hanno dato la tangibile dimostrazione che il fatto di essere in testa alla classifica, e di restarci (al contrario di quanto fatto dal Napoli che non è riuscita a restarci per più di una Giornata), non è affatto un “caso” né immeritato. E’ ancora presto per parlare di fuga ma al momento l’Inter è la squadra più costante e a proprio favore ha anche il fatto che, nonostante i tanti cambi nella rosa di quest’anno, è riuscita fin da subito a ottenere buonissimi risultati con un discreto gioco che va sempre migliorando e anche con un po’ di fortuna che fa sempre parte del destino di chi vuole vincere.

Sotto di sé, l’Inter aveva Fiorentina e Napoli, a 1 punto e a 2 punti di distacco. Il Napoli ha dimostrato che quando c’è da insistere e confermare quanto di buono fatto finora, fallisce troppo spesso delle ottime occasioni. E’ pur vero che non ha avuto fortuna nell’incontro al San Paolo contro la Roma finito con un deludente 0-0. Tuttavia i napoletani non possono certo attaccarsi alla sfortuna per la mancata vittoria che le ha fatto perdere terreno dall’Inter (-4) e che ha permesso a chi insegue (la Juve), di avvicinarsi a due punti. L’unica nota positiva per i partenopei è quella di aver agganciato la Fiorentina al secondo posto grazie alla sconfitta dei viola di ieri sera 3-1 a Torino contro la Juventus che prosegue la sua rimonta.

Perde terreno la Fiorentina, si avvicina la Juventus

I toscani hanno perso a loro volta terreno nei confronti dell’Inter (scivolando da -1 a -4) pur dimostrando ieri sera di essere una compagine quadrata e insidiosa per ogni squadra. I fiorentini erano anche passati in vantaggio ieri allo Juventus Stadium nei primissimi minuti grazie a un generoso rigore concesso dall’arbitro (fosse stato concesso a favore dei bianconeri, non immaginiamo cosa sarebbe accaduto) che avrebbe potuto anche condizionare la partita. La Juve però non si è disunita e ha prontamente reagito con un colpo di testa a metà strada tra un tiro e un passaggio di Cuadrado che è finito in rete.

La partita si è poi decisa nel finale grazie alle azzeccate sostituzioni di Allegri che ha inserito Alex Sandro al posto di Evra e di Sturaro al posto di Khedira e grazie soprattutto al solito Dybala che ha prima generato l’occasione che ha permesso a Mandzukic, a 10′ dal termine, di ribadire in rete il pallone del 2-1, e ha poi siglato il gol del definitivo 3-1 in contropiede al 91′. I bianconeri mettono così in cassaforte la 6a vittoria consecutiva archiviando la sfortunata sconfitta di Siviglia in Champion’s (già qualificata) che è costato il primo posto del girone. La Juve con l’incoraggiante vittoria di ieri ha sorpassato la Roma al 4° posto e si è avvicinata a due soli punti da Napoli e Fiorentina e a 6 punti dall’Inter. Del Milan c’è poco da dire essendo riuscita a pareggiare in casa (1-1) contro l’ultima della classe, il Verona che fino a ieri aveva raccolto solo 5 punti.



In coda male Carpi, Frosinone e Genoa, salgono Palermo e Bologna

Carpi sempre più penultima in classifica con la netta sconfitta di Empoli. Male anche il Frosinone che perdendo nettamente a Palermo si fa staccare di 4 punti in classifica dai siciliani restando al terzultimo posto. Il Palermo, con questa vittoria scavalca il Genoa che, perdendo in casa contro il Bologna, si fa a sua volta scavalcare anche dai bolognesi scivolando al quartultimo posto. Preoccupante anche l’andamento dell’Udinese che, incassando la seconda sconfitta consecutiva e soprattutto incassando 9 gol in tre partite (una delle quali vinta e due perse nettamente), si fa sorpassare dal Bologna. La Sampdoria con il pareggio in extremis a Roma contro la Lazio nel posticipo del 14 dicembre raggiunge i cugini del Genoa a 16 punti. Lazio che ha solo 3 punti in più rispetto alle due squadre di Genova.

La prossima Giornata

La capolista Inter ospiterà la Lazio che fuori casa, in 7 partite ne ha perse 6 vincendo solo una volta. La Juventus non dovrebbe avere problemi fuori casa contro il Carpi. La Fiorentina ospiterà il Chievo mentre per il Napoli trasferta insidiosa a Bergamo contro l’Atalanta che in 7 partite casalinghe, ha vinto 5 volte perdendo una sola volta.

risultati-16a-serie-a

classifica-serie-a-16a



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU