Concertone Primo Maggio Roma 2020 | Quest’anno edizione straordinaria negli studi Rai con tanta musica

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Articolo aggiornato venerdì, 1 Maggio 2020 8:04

Concertone Primo Maggio Roma 2020

Come per il concertone Uno Maggio Taranto, novità anche per il concertone Primo Maggio Roma 2020 in seguito all’emergenza Covid-19 che impedisce a chiunque di cantare in luoghi pubblici.

CAMBIO FORMAT

L’emergenza COVID-19 costringe il Concerto del Primo Maggio di Roma a cambiare totalmente il suo format. Questo non impedisce però di mantenere intatta la volontà di trattare i temi fondamentali del lavoro che, quest’anno più di sempre, riguardano la vita e il futuro di milioni di italiani.

Parteciperanno all’evento unico tanti artisti che con le loro voci e le loro performance live riuniranno il Paese in un grande evento collettivo.

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2020

Il lavoro in Sicurezza: per Costruire il Futuro”: è questo il titolo che CGIL, CISL e UIL hanno scelto per il Primo Maggio 2020. Sarà un grande evento collettivo che andrà in onda in prima serata venerdì 1° maggio 2020 su Rai Tre e su Radio2 dalle ore 20 alle 24. Un ponte tra Roma (la storica città del Concertone) e il resto della penisola, unita nell’emergenza sanitaria e ancora in lockdown.

L’evento, promosso come sempre da CGIL, CISL e UIL, sarà una produzione TV di Rai Tre. Tanti saranno i contributi musicali selezionati, prodotti e realizzati per l’occasione da iCompany con la direzione artistica di Massimo Bonelli.



OSPITI E TANTA MUSICA

Primo Maggio 2020 sarà trasmesso in diretta dal Teatro Delle Vittorie a Roma e sarà ricco di ospiti, collegamenti, set musicali e contributi speciali. Tutto questo sarà possibile grazie a una regia che si propone di rendere la consueta ricchezza musicale e narrativa dell’evento.

Per salvaguardare la qualità della musica dal vivo, nel rispetto delle norme dell’emergenza, i live saranno realizzati principalmente all’Auditorium Parco della Musica di Roma (dove sarà installato l’Auditorium Stage Primo Maggio 2020) o in altre location speciali sparse per l’Italia e proposte direttamente dagli artisti.

UN EVENTO DI QUALITÀ IN SICUREZZA

Per rendere al massimo la qualità delle performance artistiche, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza previste dell’emergenza sanitaria in corso, i live verranno realizzati principalmente presso la sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma (dove è installato l’Auditorium Stage Primo Maggio 2020) oltre che in altre location sparse per l’Italia e prescelte direttamente dagli artisti.

I CANTANTI

Agli artisti che si esibiranno al Primo Maggio 2020 (che sono stati annunciati successivamente) si uniranno anche i tre vincitori del contest per nuovi artisti “PRIMO MAGGIO NEXT”. Questi ultimi sono selezionati il 18 e 19 aprile attraverso una diretta streaming sul portale next.primomaggio.net. In tale occasione saranno chiamati a reinterpretare il brano in gara da casa propria, in maniera alternativa e compatibile con i mezzi a disposizione.

I VINCITORI DEL CONTEST

Alla luce di un ex aequo emerso nella somma dei voti espressi dalla Giuria, sono dunque 4 (e non 3) i vincitori del contest PRIMO MAGGIO NEXT 2020:

  1. la cantautrice ELLYNORA di Roma con il suo brano “Zingara” (qui l’esibizione https://youtu.be/wagQADR7OcU);
  2. la cantautrice LAMINE di Roma con “Non è tardi“ (https://youtu.be/qSQOMUv0zu0);
  3. il cantautore MATTEO ALIENO di Roma con “Non mi ricordo” (https://youtu.be/rxljXdsvlhU);
  4. il cantautore NERVI di Firenze con “Sapessi che cos’ho” (https://youtu.be/38TbNInlchM).

Uno di loro sarà decretato vincitore assoluto e riceverà un contributo da parte di Nuovo IMAIE (pari ad € 15.000,00) per la realizzazione di un live tour di almeno 8 concerti.

LA MENZIONE SPECIALE

Anche i partner di PRIMO MAGGIO NEXT 2020 hanno eletto il loro vincitore che riceve così una menzione speciale tra i finalisti: LA SCALA SHEPARD. Si tratta di un’alternative rock band, nata nel 2015 tra le strade del quartiere romano Trastevere (www.lascalashepard.it) che ha presentato il brano “Potesse esplodere questa città” (https://youtu.be/jvqHpRRKstE).

ECCO GLI ARTISTI CHE PARTECIPERANNO
  • AIELLO
  • ALEX BRITTI
  • BUGO
  • NICOLA SAVINO
  • CRISTIANO GODANO dei MARLENE KUNTZ
  • DARDUST
  • EDOARDO ed EUGENIO BENNATO
  • ERMAL META
  • FABRIZIO MORO
  • FASMA
  • FRANCESCA MICHIELIN
  • FRANCESCO GABBANI
  • FULMINACCI
  • IRENE GRANDI
  • LE VIBRAZIONI
  • LEO GASSMANN
  • LO STATO SOCIALE
  • MARGHERITA VICARIO
  • NICCOLÒ FABI
  • NOEMI
  • ORCHESTRA ACCADEMIA di SANTA CECILIA
  • PAOLA TURCI
  • ROCCO PAPALEO
  • TOSCA.
CON I CONTRIBUTI DI NOMI DI GRANDE SPESSORE
  • GIANNA NANNINI
  • VASCO ROSSI
  • ZUCCHERO.
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU