Il Portogallo conquista la semifinale | EURO2016, decide Quaresma

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Il Portogallo conquista la semifinale

Il Portogallo conquista la semifinale senza aver mai vinto una partita nei tempi regolamentari in questo Europeo. E lo fa di nuovo con l’uomo del destino, decisivo anche negli ottavi contro la Croazia, ossia il talismano Quaresma che segna il penalty decisivo dalla lotteria dei rigori.

Novanta minuti non bastano e Polonia e Portogallo come negli ottavi, vanno oltre i 90 minuti. Questa volta però per il Portogallo c’è stato bisogno dei calci di rigori e a differenza della partita contro la Svizzera, la Polonia ha pagato dazio: Rui Patricio ha parato il rigore a Blaszczykowski.

E questa sera alle ore 21 si giocherà il secondo match di quarti di finale Galles – Belgio. Partita interessante che vede i belgi favoriti ma sanno bene che devono fare attenzione ai gallesi che, al contrario dei “cugini” britannici dell’Inghilterra, sono riusciti almeno a fare la bella figura di passare ai quarti.

La sintesi di Polonia-Portogallo

Il Portogallo conquista la semifinale. I 120 minuti si sono conclusi sull’1-1 con Lewandowski e Renato Sanches che hanno segnato nel primo tempo.
Accade tutto nel primo tempo: al 2′ la Polonia passa in vantaggio con l’ottimo Lewandowski che di piatto, dal dischetto dell’area di rigore, raccoglie il cross di Grosicki, dopo lo svarione difensivo di Cedric. Al 33′ arriva il pareggio: uno-due tra Nani e Renato Sanches, il ragazzino classe 1997, neo acquisto del Bayern Monaco di Ancelotti segna di sinistro dal limite il primo gol in carriera in Nazionale grazie anche alla deviazione di Krychowiak.

Il resto della partita è molto noioso con qualche occasione per la Polonia che inizia bene anche nella ripresa. Ma al Portogallo capitano le occasioni migliori con Joao Mario e Cristiano Ronaldo molto imprecisi. L’occasione più clamorosa arriva a 5 minuti dalla fine del secondo tempo: Ronaldo, servito bene da Joao Moutinho, liscia clamorosamente tutto solo al centro dell’area.

Nei supplementari le due squadre esauste, si limitano a controllare senza creare situazioni pericolose.

Formazioni e tabellino gara

POLONIA-PORTOGALLO 4-6 (dopo calci di rigore)
POLONIA (4-4-1-1):Fabianski; Piszczek, Glik, Pazdan, Jędrzejczyk; Błaszczykowski, Krychowiak, Mączyński (dall’8’ p.t.s Jodłowiec), Grosicki (dal 37’ s.t. Kapustka); Milik; Lewandowski. All.Nawalka.
PORTOGALLO (4-1-3-2):Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Eliseu; William Carvalho (dal 6’ p.t.s. Danilo); Joao Mario (dal 35’ s.t. Quaresma), Renato Sanches, Adrien Silva (dal 28’ s.t. Moutinho); Nani, Ronaldo. All. Santos.
ARBITRO: Brych (Ger)
MARCATORI: Lewandowski (Pol) al 2’, R. Sanches (Por) al 33’ p.t.
SEQUENZA RIGORI: Ronaldo (Por) gol, Lewandowski (Pol) gol, R. Sanches (Por) gol, Milik (Pol) gol, Moutinho (Por) gol, Glik (Pol) gol, Nani (Por) gol, Błaszczykowski (Pol) parato, Quaresma (Por) gol.
AMMONITI: Jędrzejczyk, Glik, Kapustka (Pol) per gioco scorretto; Silva, W. Carvalho (Por) per gioco scorretto.

GUARDA IL TABELLONE COMPLETO DEI QUARTI DI FINALE DI EURO 2016

LEGGI altri articoli su EURO 2016



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Massimiliano Fina

Massimiliano Fina

......

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU