Maltempo sulle regioni di Nord-Ovest 23 novembre | Temporali su diverse zone d’Italia

loading...

Maltempo regioni Nord-Ovest 23 novembre

La Protezione Civile informa sulla situazione di profondo sistema depressionario sull’Europa centro-occidentale che continua a convogliare un intenso flusso perturbato sulle nostre regioni nord-occidentali. Maltempo regioni Nord-Ovest 23 novembre.

Dalle prossime ore

Sulle nostre regioni nord-occidentali si registrano precipitazioni diffuse e persistenti, anche a carattere temporalesco, specialmente sulla Liguria.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it).



L’avviso

L’avviso prevede dal mattino di domani, mercoledì 23 novembre, venti sud-orientali da forti a burrasca sulla Sardegna e possibili mareggiate lungo le coste esposte.
Dal mattino si prevede, inoltre, il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Liguria e Lombardia. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

L’allerta meteo

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani allerta arancione sui bacini centrali e bacini padani di ponente ligure, su alcuni settori piemontesi e sulle prealpi lombarde. Sono in allerta gialla le restanti parti del Piemonte e della Liguria, ad eccezione dei bacini marittimi di levante, buona parte della Lombardia, alcuni settori della Valle d’Aosta, la Calabria ionica e la Sicilia nord-orientale.

Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

@ Riproduzione riservata


Redazione

Redazione

Redazione de La Gazzetta Digitale.it

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU