Naturale pulizia del colon homemade | Come depurarsi semplicemente in casa

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Naturale pulizia del colon homemade

La disintossicazione dell’organismo è sicuramente un valido aiuto per favorire la depurazione delle tossine accumulate che gradualmente ci avvelenano. Una naturale pulizia del colon homemade (fatta in casa) può esserci molto d’aiuto e vale ogni anno, a maggior ragione dopo le feste.

Cosa “sporca” il colon

Gli agenti chimici cui siamo continuamente sottoposti ci aggrediscono nelle maniere più svariate: mediante il cibo e l’acqua che ingeriamo, nell’aria inquinata che respiriamo, ecc.. Un organismo intossicato da queste sostanze nocive presenta sintomi che, nel tempo, possono evolversi in vere e proprie patologie.

Così ci si sente stanchi, deboli, lenti nella digestione, ma possono anche verificarsi anche un inspiegabile aumento di peso e una produzione abnorme di gas intestinali. Ecco che si rende necessaria una disintossicazione che vada a “ripulire” l’organismo da queste scorie dannose e che prevenga eventuali pericolosi sviluppi, disintossicazione che passa anche attraverso la pulizia del colon. Come vedremo tra poco, noi proponiamo una naturale pulizia del colon homemade.

La necessità di mantenerlo in buona salute

Forse non tutti sanno che un colon in buona salute garantisce il corretto funzionamento di tutti gli altri organi poiché esso ha l’importante compito di eliminare dal corpo tutte le sostanze tossiche derivanti dalla digestione e dalla conseguente fermentazione intestinale. Basti pensare che sin dalla più tenera età le pareti del colon sono rivestite da residui gelatinosi che nel tempo tendono a solidificarsi se non vengono periodicamente eliminati. Queste “incrostazioni” possono gradualmente causare fastidiosi sintomi: dalle più semplici allergie, alle infiammazioni croniche, ad altre malattie più serie, senza escludere il cancro al colon.



La pulizia con acqua e sale

Diversi sono i metodi di pulizia del colon, uno tutto naturale e per nulla invasivo per mantenerlo in buona salute è quello con acqua e sale. Vediamo dunque come fare..

Questa pratica di disintossicazione nasce dalla tradizione indiana ed è ritenuta benefica non solo per il colon ma anche per tutto l’apparato digerente. La sera prima di eseguire la pratica è consigliabile consumare un pasto molto leggero. A conclusione della pratica, a distanza di circa un’ora, si potrà consumare un pasto a base di riso e lenticchie come vuole la cucina ayurvedica.

La pratica di depurazione comincia con lo sciogliere 2 cucchiaini da tè di sale per ogni litro d’acqua (ne basteranno 2 lt).

Procedimento

Per eseguire la pulizia di tutto l’intestino, quindi anche del colon, con acqua e sale si deve procedere così:

  • bere rapidamente 2 bicchieri di acqua e sale;
  • a distanza di circa 10 minuti, bere altri 2 bicchieri di acqua e sale;
  • attendere ancora altri 10 minuti e bere altri 2 bicchieri di acqua e sale;
  • recarsi poi in toilette per verificare se i movimenti peristaltici dell’intestino cominciano a produrre effetti.

Bisognerà ripetere la pratica fino a quando sentirete l’intestino perfettamente vuoto e pulito. Dovrebbero bastare circa 16 bicchieri d’acqua e sale per arrivare a questo punto. L’importante è praticare la disintossicazione con calma e prendersi i propri tempi.

E’ importante alla fine della pratica non ingerire cibo o bevande per almeno qualche ora. E’ importante che la pratica indiana di pulizia del colon venga effettuata non più di 2 volte l’anno e in perfette condizioni di salute.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU