Ordinanza 22 marzo 2020 | Mentre aumentano i decessi, ecco le nuove ulteriori misure di contenimento

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Ordinanza 22 marzo 2020

Tutti si attendevano il nuovo DPCM del Governo e invece arriva una Ordinanza 22 marzo 2020 del Ministero della Salute di concerto con il Ministero dell’Interno con nuove misure urgenti di contenimento del contagio.

I NUMERI DEL CONTAGIO (aggiornati al 22 marzo ore 18)

Sono 5476 i morti in Italia (+ 651 rispetto a ieri). Lo ha detto Angelo Borrelli, capo dipartimento della Protezione civile, nella conferenza stampa di oggi.

Le persone guarite sono 7024 (952 in più rispetto a ieri), mentre il totale dei casi attualmente positivi è 46638, con un incremento di 3957. I casi totali sono 59138. In isolamento domiciliare 23.783 persone, 19846 i pazienti ricoverati con sintomi e 3009 sono in terapia intensiva.

La Gazzetta Digitale è stata selezionata dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie: SEGUICI su Google News

L’ORDINANZA ARRIVATA NEL POMERIGGIO



Art. 1

Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi dei Covid-19, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Art. 2

Le disposizioni contenute in questa ordinanza producono effetto dalla data del 22 marzo 2020 e sono efficaci fino all’entrata in vigore di un nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU