David di Donatello 2018 | “Ammore e malavita” MIGLIOR FILM, ecco tutti i PREMI assegnati

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Premi David di Donatello 2018

Sarà Carlo Conti il “gran cerimoniere” della 62ª edizione dei Premi David di Donatello 2018. Una grande serata di spettacolo, in diretta stasera, mercoledì 21 marzo su Rai1 e Radio2 a partire dalle 21,25.

Premio alla Carriera per Spielberg

Stasera si celebra il cinema italiano con la cerimonia di premiazione che sarà impreziosita dalla presenza di grandi star internazionali. Ci sarà il regista e produttore premio Oscar, Steven Spielberg, che riceverà il David alla Carriera – Life Achievement Award 2018. Il riconoscimento sarà consegnato dall’attrice italiana più celebre all’estero, Monica Bellucci.

Riceveranno un David Speciale l’altro premio Oscar, Diane KeatonStefania Sandrelli, protagonista femminile assoluta del cinema italiano e internazionale. Nelle scorse settimane è stato assegnato il premio per il Miglior Cortometraggio a Bismillah di Alessandro Grande.

La consegna dei premi e tanta musica

Numerosi i protagonisti del mondo del cinema e dello spettacolo che consegneranno i premi:

  • Monica Bellucci
  • Pierfrancesco Favino
  • Roberto Bolle
  • Luca Zingaretti
  • Nino Frassica
  • Beppe Fiorello.

Giorgia, Carmen Consoli e Malika Ayane eseguiranno dal vivo le canzoni originali di alcuni grandi film del passato in omaggio al cinema italiano. Rai Movie seguirà invece in diretta il red carpet a partire dalle 19,40 dagli studi di via Tiburtina.



I NUMERI DELLA 62ª EDIZIONE

FILM ISCRITTI

  • 129 film italiani di lungometraggio di finzione usciti nel 2017
  • 121 film italiani di lungometraggio di finzione iscritti al David di Donatello 2018 di cui 37 opere prime
  • 11 registe donne per 10 film
  • 5 registe esordienti donne
  • 101 documentari
  • 265 cortometraggi.
Premi David di Donatello 2018: FILM DI LUNGOMETRAGGIO NOMINATI IN CINQUINA

Sono 27 i film di lungometraggio candidati ai Premi David di Donatello 2018. Tra questi, hanno ricevuto il maggior numero di candidature Ammore e malavita (15) e Napoli velata (11).

I film italiani con almeno 2 nominations:

  • 15 Ammore e malavita
  • 11 Napoli velata
  • 8 nominations:
    • La tenerezza
    • Nico, 1988
    • The Place
  • 7 A Ciambra
  • 7 Gatta Cenerentola
  • 6 Brutti e cattivi
  • 5 Riccardo va all’inferno
  • 4 nominations:
    • Fortunata
    • La ragazza nella nebbia
    • Sicilian Ghost Story
  • 3 Come un gatto in tangenziale
  • 3 Tutto quello che vuoi
  • 2 Easy – Un viaggio facile facile.
Gli altri con UNA nomination
  • Addio fottuti musi verdi
  • Agadah
  • Cuori puri
  • Gramigna – Volevo una vita normale
  • I figli della notte
  • Il colore nascosto delle cose
  • La guerra dei cafoni
  • Malarazza – Una storia di periferia
  • Monolith
  • Smetto quando voglio saga
  • Sole cuore amore
  • Una questione privata.
Reazioni LIVE su Twitter

Oltre 3 milioni di spettatori su Rai Uno (share 14,3%) con un grande riscontro sui social: la cerimonia è stata il programma più commentato della giornata con oltre 203 mila interazioni.


Premi David di Donatello 2018: I PREMIATI
  • Ammore e malavita – MIGLIOR FILM
  • Dunkirk – MIGLIOR FILM STRANIERO
  • The Square – MIGLIOR FILM DELL’UNIONE EUROPEA
  • Renato Carpentieri (La tenerezza) – MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
  • Jasmine Trinca (Fortunata) – MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
  • Donato Carrisi (La ragazza nella nebbia) – MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
  • Giuliano Montaldo (Tutto quello che vuoi) – MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
  • Claudia Gerini (Ammore e malavita) – MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
  • Jonas Carpignano (A Ciambra) – MIGLIORE REGIA.
GLI ALTRI PREMI
  • Pivio e Aldo De Scalzi (Ammore e malavita) – MIGLIORE MUSICISTA
  • Pivio e Aldo De Scalzi (Ammore e malavita) – MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
  • Daniela Altieri (Nico, 1988) – MIGLIOR ACCONCIATORE
  • Marco Altieri (Nico, 1988) – MIGLIOR TRUCCATORE
  • Gian Filippo Corticelli (per Napoli velata) – MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
  • Daniela Salernitano (Ammore e malavita) e Massimo Cantini Parrini (Riccardo va all’inferno) – MIGLIOR COSTUMISTA
  • Deniz Gokturk Kobanbay e Ivana Gargiulo – MIGLIORE SCENOGRAFO (Napoli Velata).
ALTRI PREMI
  • Fabio Grassadonia e Antonio Piazza (Sicilian Ghost Story) – MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
  • Susanna Nicchiarelli (Nico, 1988) – MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
  • Affonso Goncalves (A Ciambra) – MIGLIOR MONTATORE
  • L. Stella e M. Carolina Terzi per Mad Entertainment, con Rai Cinema (Gatta Cenerentola) – MIGLIOR PRODUTTORE
  • La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell’Olio – MIGLIOR DOCUMENTARIO
  • Mad Entertainment  (Gatta Cenerentola) – MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
  • Nico, 1988 – MIGLIOR SUONO

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU