Segnalazione reazione avversa da vaccino Covid | Come e a chi inviarla

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato domenica, 5 Settembre 2021 11:35

Segnalazione reazione avversa da vaccino Covid

L’inoculazione del vaccino può purtroppo in talune occasioni portare delle reazioni avverse. In questi casi, quando possibile, si deve informare immediatamente il proprio medico. Successivamente è sempre buona norma inviare segnalazione reazione avversa da vaccino agli organi competenti.

COME FARE

È possibile inoltrare una segnalazione di sospetta reazione avversa in una delle seguenti modalità:

  • compilando la scheda di segnalazione di sospetta reazione avversa e inviandola al Responsabile di farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza via e-mail o fax;
  • o direttamente online sul sito VigiFarmaco seguendo la procedura guidata.

I PASSI SUCCESSIVI

Il Responsabile di farmacovigilanza procederà alla registrazione e/o validazione delle segnalazioni nella Rete Nazionale di farmacovigilanza dell’AIFA connessa a EudraVigilance, la banca dati europea di raccolta delle ADR gestita dall’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA).

In alternativa la segnalazione di sospetta reazione avversa può essere comunicata al Titolare dell’Autorizzazione all’Immissione in Commercio (AIC) del medicinale che si sospetta abbia causato la reazione avversa.



MODULI DI SEGNALAZIONE DI REAZIONI AVVERSE

Le schede di segnalazione per operatore sanitario e cittadino devono essere inviate al responsabile di farmacovigilanza della struttura di appartenenza. Si tratta della scheda per:

  • Operatore sanitario;
  • Cittadino.
ECCO I MODULI
GLI ELENCHI DEI RESPONSABILI DI FARMACOVIGILANZA SCARICABILI

TROVI GLI ELENCHI SEMPRE AGGIORNATI SUL SITO AIFA

GLI ALTRI CASI IN CUI SI PUÒ INOLTRARE LA SEGNALAZIONE

La sospetta reazione avversa può essere segnalata anche dopo aver assunto prodotti a base di piante officinali e integratori alimentari e di dispositivi medici. Ecco link e modulistica (disponibile facendo click su ognuno di essi:

Se sei un operatore sanitario o azienda farmaceutica, puoi registrarti e ACCEDERE ALLA RETE NAZIONALE DI FARMACOVIGILANZA

FONTE: AIFA.

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 102
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*