Sorprendenti CORNETTI VEGAN | Cremosa colazione light a tutta salute

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Sorprendenti CORNETTI VEGAN

Diciamocelo pure, l’appeal di un buon cornetto caldo a colazione è irresistibile e manderebbe in fumo ogni buon proposito dietetico. Ecco i sorprendenti CORNETTI vegan. Perché sorprendenti? Ve lo spieghiamo subito…

Senza rinunciare alle dolci coccole

Sarà che cominciare la giornata con una coccola dolce ci dona lo sprint necessario ad affrontare gli impegni quotidiani ed è per questo che la ricetta che proponiamo è speciale. Non i soliti ma i sorprendenti CORNETTI vegan per una colazione sana, leggera ma al tempo stesso golosa come poche.

La ricetta dei nostri cornetti è per una pasta brioche, e non per una sfoglia (come per i cornetti classici) priva di uova e burro. Il risultato sarà una ricetta facile da realizzare e a prova di scettici. Otterremo dei cornetti soffici e fragranti dal sapore delicato ma pur sempre “integrale” (quindi un po’ rustico!).

Senza contare poi l’impagabile soddisfazione per essere riusciti a preparare degli ottimi cornetti con le vostre mani. E non meno importante la gioia nel vedere la vostra famiglia o gli amici più cari fare colazione coi vostri cornetti vegan. E adesso non resta che .. mettere le mani in pasta!

Acquista Cooketta – set da 157 pezzi di stampini e formine per crostate e tanti dolci e non solo

Ingredienti

  • 500 g di farina di kamut
  • 125 g di farina integrale di farro
  • 150 g di zucchero grezzo
  • 300 ml di latte vegetale a scelta (avena ,riso,soia ecc..)
  • 1 bustina di lievito di birra essiccato (o 25 g di lievito fresco)
  • 100 ml d’olio EVO
  • Scorza di limone


Preparazione

In una ciotola capiente riunire le farine, lo zucchero e il lievito secco (il lievito fresco invece andrà sciolto in una parte di latte vegetale tiepido). Intiepidire leggermente il latte veg, poi unirlo all’olio e profumare il tutto con la scorza del limone grattugiata. Versare ora gli ingredienti liquidi su quelli asciutti a amalgamare bene, poi coprire l’impasto. Lasciarlo riposare almeno un’ora in un luogo caldo e riparato (o nel forno scaldato al minimo e poi spento), almeno fino a quando raddoppierà il suo volume.

Trascorso il tempo necessario riprendere l’impasto, suddividerlo in pezzi e lavorarne un po’ per volta stendendolo con un mattarello in modo da formare dei cerchi (dovranno essere grandi se volete cornetti grandi ma senza esagerare poiché raddoppieranno ancora di volume con la seconda lievitazione!). Tagliare i cerchi in modo da ottenere tanti spicchi con i lati lunghi. Quindi arrotolare i triangoli partendo dalla base verso la punta e piegare leggermente i lati dei cornetti che otterrete, per avere la forma tipica dei cornetti.

Infine..

Disporre delicatamente i cornetti su una teglia con carta forno, ben distanziati tra loro, coprire e lasciar lievitare ancora per due ore almeno, fino a che non raddoppieranno di volume. Solo dopo la doppia lievitazione spennellare i cornetti con un po’ di latte vegetale. Poi infornare in forno già caldo a 180° C per circa 15 minuti mettendo anche una ciotolina colma d’acqua sul fondo del forno, che servirà a mantenere i cornetti morbidi e non secchi.

Consigli

I cornetti vegan si conservano per qualche giorno in un sacchetto ben chiuso e al riparo da aria e luce. Possono essere anche surgelati e poi lasciati scongelare (per esempio la sera prima per la mattina seguente) e riscaldarli in forno. Spalmati con marmellata o crema pasticcera vegana questi cornetti vegan saranno una colazione da campioni!

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU