Conferenza stampa Sanremo 2022 | Anticipazioni e novità del Festival

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 5 minuto/i

Articolo aggiornato martedì, 1 Febbraio 2022 12:43

CONFERENZA STAMPA SANREMO 2022

Stamattina si è tenuta la tradizionale conferenza stampa Sanremo 2022 durante la quale sono stati svelati altri nomi e altre novità di quest’anno. Sono intervenuti: Stefano Coletta, Direttore Rai1, Alberto Biancheri, Sindaco di Sanremo, Adriano Battistotti, Presidente Casinò di Sanremo, Claudio Fasulo, Vicedirettore Rai1 e Amadeus, Direttore Artistico Festival Sanremo.

NEL SEGNO DELLA SPERANZA

“Questo del 2022 è un Festival di Sanremo che vuole essere nel segno della speranza di tornare alla normalità. Spero in un Festival di gioia anche per il fatto che il Teatro Ariston sarà pieno e non ci troviamo, dunque, nella situazione dello scorso anno” – ha detto Amadeus.

Forse questo è il segno della vera rinascita o comunque un tentativo di rinascita. La mia speranza, poi, è in un Festival da ascoltare, da vedere e, perché no, da ballare” – ha proseguito il conduttore dell’edizione numero 72 del Festival della Canzone Italiana.

DAL 1° AL 5 FEBBRAIO

Amadeus sarà per la terza volta conduttore e direttore artistico del Festival che si terrà in 5 serate da martedì 1° a sabato 5 febbraio 2022. Il Festival sarà trasmesso come sempre in diretta in prima serata su Rai1 e su Rai Play, Rai Italia e Radio2 – radio ufficiale.

Come sempre, i cantanti saranno accompagnati dall’Orchestra del Festival – composta da musicisti professionisti in parte scelti dalla Rai e in parte messi a disposizione dalla Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo – e dai vocalist.

I CO-CONDUTTORI

A introdurre i 25 artisti in gara (tre dei quali provenienti da Sanremo Giovani) nel corso delle cinque serate, a fianco ad Amadeus ci saranno cinque co-conduttrici, una per serata: Ornella Muti, Lorena Cesarini, Drusilla Foer, Maria Chiara Giannetta, Sabrina Ferilli.

GLI OSPITI

Non mancheranno gli ospiti, da Fiorello a Checco Zalone, dai Maneskin a Cesare Cremonini, da Laura Pausini ai Meduza. Il tutto nella scenografia “avvolgente” firmata da Gaetano e Maria Chiara Castelli, con la regia di Stefano Vicario alla “guida” di 12 telecamere per portare lo spettacolo del Teatro Ariston nelle case degli Italiani. L’Ariston torna quest’anno con il pubblico, a differenza dello scorso anno a causa del Covid.

CANTANTI E BRANI
  1. Achille Lauro – Domenica
  2. Aka 7even – Perfetta così
  3. Ana Mena – Duecentomila ore
  4. Dargen D’Amico – Dove si balla
  5. Ditonellapiaga con Rettore – Chimica
  6. Elisa – O forse sei tu
  7. Emma – Ogni volta è così
  8. Fabrizio Moro – Sei tu
  9. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
  10. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
  11. Giusy Ferreri – Miele
  12. Highsnob e Hu – Abbi cura di te
  13. Irama – Ovunque sarai
  14. Iva Zanicchi – Voglio amarti
  15. La Rappresentante di Lista – Ciao ciao
  16. Le Vibrazioni – Tantissimo
  17. Mahmood e Blanco – Brividi
  18. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
  19. Matteo Romano – Virale
  20. Michele Bravi – Inverno dei fiori
  21. Noemi – Ti amo non lo so dire
  22. Rkomi – Insuperabile
  23. Sangiovanni – Farfalle
  24. Tananai – Sesso occasionale
  25. Yuman – Ora e qui.

LEGGI ANCHE: SCALETTA DELLA PRIMA SERATA

IL VOTO

I venticinque artisti in gara si sottoporranno al giudizio della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web alla quale si aggiungeranno anche la giuria “Demoscopica 1000”, al suo debutto, e il tradizionale Televoto. Non ci saranno eliminazioni.

IL PROGRAMMA DELLA PRIMA SERATA

Nella prima serata si esibiranno Achille Lauro feat. Harlem Gospel Choir, Ana Mena, Dargen D’Amico, Gianni Morandi, Giusi Ferreri, La Rappresentante di Lista, Mahmood & Blanco, Massimo Ranieri, Michele Bravi, Noemi, Rkomi, Yuman.

IL PROGRAMMA DELLA SECONDA SERATA

Ci saranno Aka 7even, Ditonellapiaga e Rettore, Elisa, Emma, Fabrizio Moro, Giovanni Truppi, Highsnob & Hu, Irama, Iva Zanicchi, Le Vibrazioni, Matteo Romano. Sangiovanni e Tananai.

LA SERATA SPECIALE

Torna la serata speciale delle Cover di venerdì 4 febbraio, durante la quale gli artisti eseguiranno un brano tratto non solo dal repertorio italiano, ma anche da quello internazionale degli anni 60’, 70’, 80’ o 90’.

L’apertura della serata finale, inoltre, sarà impreziosita dall’Inno di Mameli, eseguito dalla Banda Musicale della Guardia di Finanza, diretta dal Maestro Leonardo Ingrosso.

L’APPUNTAMENTO “PRIMAFESTIVAL” E RAI RADIO2

Il Festival di Sanremo sarà preceduto fino a sabato 5 febbraio da “PrimaFestival”, con Roberta Capua, Paola Di Benedetto e Ciro Priello che offriranno al pubblico curiosità e anticipazioni.

Anche quest’anno Rai Radio2 sarà la voce ufficiale del Festival di Sanremo per raccontare in compagnia dei suoi protagonisti, la kermesse canora più amata dagli italiani. In diretta dalla Città dei fiori, con oltre 100 ore di musica, interviste, curiosità e backstage, Radio2 metterà a punto anche, una programmazione dedicata, in diretta “on air” e in Visual su RaiPlay.

LA VERSIONE DIGITALE DI SANREMO

Sempre Rai Play, inoltre, propone a versione “digitale di Sanremo” con live streaming speciali e clip da rivedere in una pagina dedicata sulla piattaforma. Tutte le conferenze stampa, poi, saranno in diretta su RaiPlay dal 31 gennaio al 6 febbraio, come pure le serate del Festival in una sezione aggiornata in tempo reale dedicata a tutte le clip delle esibizioni e dei momenti dello show appena andate in onda.

Sul sito verrà garantita l’audiodescrizione del Festival e la diretta Lis (Lingua Italiana dei Segni) anche per le clip delle canzoni, grazie a Rai Pubblica Utilità, che renderà accessibile ai disabili sensoriali tutta la rassegna sanremese.

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*