Quando riaprono le discoteche | Troppo presto, follia pura del Governo

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i

Articolo aggiornato lunedì, 31 Gennaio 2022 20:26

QUANDO RIAPRONO LE DISCOTECHE

Oggi scade l’obbligo di chiusura per le discoteche e delle mascherine all’aperto, disposto nel periodo natalizio. Ci si chiede dunque “Quando riaprono le discoteche?” Il Governo prosegue con restrizioni discutibili, fuori luogo e pericolose.

EMERGENZA O NO?

Un Governo che mostra tante “attenzioni” nei confronti dei non vaccinati (e dei “non boosterizzati”) impedendo loro di fare anche acquisti non alimentari e di andare negli uffici pubblici, stranamente sta per consentire l’apertura dei locali da ballo.

Se è vero che la situazione dei contagi pare in miglioramento, è pur vero che ci troviamo ancora in un periodo non proprio privo di rischi. Lo dimostra il fatto che le restrizioni permangono e lo stato di emergenza scade “soltanto” a fine marzo 2022. O l’emergenza è finita? E se è finita perché allora il Governo non ridimensiona o azzera le misure restrittive invece di inasprirle come farà da domani?

RIAPERTURA DAL 10 FEBBRAIO 2022

A partire da giovedì 10 febbraio dunque, grazie alla proroga di 10 giorni, le discoteche potranno riaprire. Saranno certamente contenti giovani e meno giovani di cui è comprensibilissima la voglia di tornare alla vita normale.

Ma non sarebbe (stato) il caso di prorogare queste aperture allo scadere dello stato di emergenza previsto per fine marzo 2022? E magari predisponendo degli aiuti concreti ai gestori per poter poi agevolmente riaprire e ripartire?

TANTO VALEVA RIAPRIRLE SUBITO

Eppure per molte associazioni di categoria si dovrebbe addirittura riaprire subito i locali da ballo. Ma come si fa a pensare di riaprire subito, pur consapevoli che ci ritroveremmo immediatamente di fronte a mega assembramenti e situazioni ad altro rischio contagio? Non si comprende nemmeno questa inutile proroga del Governo di 10 giorni perché il 10 febbraio i rischi non si saranno certamente azzerati e allora, a quel punto, tanto valeva far riaprire subito le discoteche.

CAPITOLO MASCHERINE ALL’APERTO

Anche in questo caso siamo alla follia pura. Nonostante i contagi continuino a scendere e nonostante gli scienziati ripetano continuamente che le mascherine all’aperto non servano a nulla (lo ha detto anche Bassetti di recente), il Governo continua a imporle prorogando anche quest’obbligo al 10 febbraio.

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*