Contaminazione acqua Casamassima | Autobotti, NESSUN SEQUESTRO

Tempo di lettura stimato: 4 minuto/i


Articolo aggiornato sabato, 6 Maggio 2017 16:50

Contaminazione acqua Casamassima

Ci è giunta voce che qualcuno stesse facendo girare sui social la “notizia” del sequestro delle autobotti dell’AQP (rif. contaminazione acqua Casamassima) dopo un presunto controllo eseguito sull’acqua distribuita ai cittadini di Casamassima per tamponare temporaneamente al problema. Sappiate che trattasi di BUFALA.

Ci siamo rivolti alle forze di Polizia che hanno smentito questa pseudo notizia (poi ritoccata) e, nel momento in cui scriviamo questo articolo (ore 17:15) non ci sono notizie ufficiali degli enti interessati e degli organi di Polizia (che sono le uniche che contano e che vanno prese in considerazione) che informano di sequestri di autobotti. Diffidate da chi diffonde informazioni prive di accertamenti sulle fonti ufficiali che possano procurare ulteriori allarmismi a una popolazione già messa in ginocchio in una vicenda che ancora oggi appare oscura e preoccupante.

La situazione sanitaria

I risultati che sono arrivati ieri dall’ARPA (e non dall’AQP come qualcuno erroneamente ha scritto), non farebbero dormire sonni tranquilli se si guardano determinati valori con l’occhio del cittadino e con quello di persone non competenti in materia (come lo siamo noi e tanti altri, sia chiaro), perché sembrerebbe esserci qualche nesso tra acqua e fogna. Ancora non sono tuttavia arrivate letture di persone competenti di questi dati e forse avrebbero dovuto arrivare insieme ai dati stessi per essere chiari con la cittadinanza che sta vivendo un autentico incubo.

Sta di fatto che abbiamo chiesto al dipartimento di prevenzione dell’ASL/BA di farci sapere CON DATI UFFICIALI (e non con supposizioni o per sentito dire) la situazione riguardo a cittadini casamassimesi che si sono recati al pronto soccorso (ed eventuale ricovero) negli ospedali del barese ma dall’ASL di Bari non arrivano risposte e non arrivano comunicati ufficiali. Fino a questo momento possiamo solo raccontare di diversi casi di persone che si sarebbero sentite male e progressivamente peggio, molte delle quali si sarebbero recate nei vicini ospedali e per alcune di esse sarebbe stato necessario il ricovero. Ma ribadiamo che parliamo di voci che circolano in paese che saranno certamente vere ma delle quali non ci sono numeri e notizie ufficiali da dove dovrebbero arrivare (ASL).

Gli ultimi aggiornamenti sulla contaminazione acqua Casamassima

L’ultimo aggiornamento risale a questa mattina quando il Sindaco Cessa ha fatto le seguenti dichiarazioni non in una nota ufficiale ma su Facebook: “Ho chiesto alla nostra presidente di convocare un consiglio comunale urgente dedicato alla questione acqua. Voglio che sia fruibile a tutta la cittadinanza per cui stiamo valutando la possibilità di farlo all’esterno. Inviteremo anche dei rappresentanti dell’Arpa e dell’Acquedotto. Vi tengo aggiornati su ora e data. Intanto vi ricordo che ci sono postazioni dell’acqua in via Don Minzoni, pazza Santa Croce, nei pressi del campo sportivo, via Pietà e via Bari c.s. Centro Residenziale Barialto.

Comunico, inoltre, che ogni giorno è prevista la distribuzione delle sacche di acqua potabile, fino ad esaurimento scorte, presso le postazioni di via Lecce, area Mercatale e via Turi. L’acqua delle autobotti deve essere usata solo per fini potabili!!! Per cucinare e lavarvi potete usare l’acqua dei vostri rubinetti. L’Asl garantisce che bollita l’acqua non crea problemi. Sono costernato per quello che stiamo subendo. Per i bambini colpiti da gastriti. Provo un grosso dolore, ma sono certo che la nostra comunità avrà la giustizia che si merita”. Ieri tra l’altro aveva detto “Il Comune ha deciso di avvalersi della consulenza di un infettivologo per valutare al meglio la situazione. Ulteriori campioni saranno prelevati nella giornata di domani, 11 maggio.



Dall’amministrazione comunale

Sulla questione contaminazione acqua Casamassima, da parte dell’amministrazione comunale di Casamassima, l’ultimo comunicato ufficiale è quello del 9 maggio 2016 e recita così:

Si informa la cittadinanza che le postazioni fisse per il prelievo di acqua potabile a cura dell’Acquedotto Pugliese, sono dislocate presso le postazioni di seguito indicate:
– Campo sportivo
– Via Don Minzoni
– Piazza Santa Croce
– Via Pietà, Degli Alberi e via Bari c.s. Centro Residenziale “Barialto”

Si comunica, inoltre, che ogni giorno è prevista la distribuzione delle sacche di acqua potabile, fino ad esaurimento scorte, presso le seguenti postazioni:
– Via Lecce
– Area Mercatale
– Via Turi
Sarà premura degli organi di informazione comunale, tenere costantemente informata la cittadinanza sulla dislocazione delle postazioni fisse e temporanee di erogazione dell’acqua potabile.

LEGGI gli altri articoli su ACQUA CONTAMINATA CASAMASSIMA

Print Friendly, PDF & Email


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*