Domenico Modugno a Techetechete | Puntata interamente dedicata a “Mister VOLARE”

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato lunedì, 7 Agosto 2017 17:08

Domenico Modugno a Techetechete

Ancora una puntata imperdibile per il programma di Rai 1, in onda lunedì 7 agosto 2017 alle ore 20.30. Stavolta, sarà lui l’ospite, Domenico Modugno a Techetechete che gli dedicherà l’intera puntata. Non si tratta della prima dedica al grande Modugno perché a febbraio 2013 su Rai 1 andò in onda “Volare – La grande storia di Domenico Modugno”, una miniserie televisiva di due puntate, diretta da Riccardo Milani e prodotta da Rai Fiction. A interpretare Domenico Modugno fu Giuseppe Fiorello.

Onore al “Mimmo nazionale”

Un bel pensiero quello degli autori di Techetechetè che hanno deciso di rendere onore al padre dei cantautori italiani, considerato tra i più grandi autori interpreti d’Europa. Il grande Domenico Modugno, detto “Mimmo”, scomparso a 66 anni (6 agosto 1994) sull’Isola di Lampedusa. Nacque il 9 gennaio 1928 a Polignano a Mare (Bari), la città che ogni anno gli rende omaggio con l’evento “Meraviglioso Modugno” in cui tanti artisti interpretano una o più canzoni di Modugno.

Non è stato solo un cantautore ma anche chitarrista, attore, regista e uomo politico (nei suoi ultimi anni di vita fu infatti deputato e dirigente del Partito Radicale).

Domenico Modugno a Techetechete: i numeri della sua carriera

Ha scritto e inciso circa 230 canzoni e ha interpretato 38 film per il cinema e 7 per la televisione; ha inoltre recitato in 13 spettacoli teatrali, ha condotto alcuni programmi televisivi e ha vinto quattro edizioni del Festival di Sanremo. Quella che gli ha dato il successo universale è la vittoria arrivata a Sanremo 1958 in cui trionfò con “Nel blu dipinto di blu” insieme a Johnny Dorelli, ribattezzata quasi subito dal (suo) pubblico “Volare”. Quel brano è appunto “volato” sui cieli e soprattutto nei cuori di tutto il mondo diventando una delle canzoni italiane più note e cantate del pianeta, tanto da vendere 800 mila copie in Italia e oltre 22 milioni nel mondo.



La bella interpretazione di Ermal Meta di “Amara terra mia”

I successi

L’elenco dei brani, molti dei quali davvero da pelle d’oca, è davvero lungo e, oltre a “Nel blu dipinto di blu”, tra le tante canzoni ne vogliamo ricordare alcune: “Io mammeta e tu” (1956), “Tu si’ ‘na cosa grande” (1964), “Dio, come ti amo” (1966), Meraviglioso (1968), “Amara terra mia” (1973). Sul suo sito trovate l’elenco completo dei brani: Elenco brani di Domenico Modugno.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU