Francesco Guasti con Johnson Righeira | Torna “L’estate sta finendo”, a settembre la cover

loading...

Francesco Guasti con Johnson Righeira

Era l’estate del 1985 quando in radio, in tv, in classifica e nei juke-box imperversava un solo ritornello “L’estate sta finendo… e un anno se ne va”. Francesco Guasti con Johnson Righeira ripropone la cover di un brano immortale e di successo insieme appunto al suo co-autore (l’altro è Michael Righeira).

La cover dopo 32 anni

Sono passati 32 anni da quello che sembrava un semplice motivetto di fine estate che è invece diventato un evergreen. E così, dopo il 3° posto nella sezione Giovani all’ultimo Festival di Sanremo con il brano “Universo”, Francesco Guasti con Johnson Righeira ha deciso di rivisitare questo “tormentone estivo”.



Un brano che tocca nell’intimo

E’ quello che pensa Guasti del brano “L’estate sta finendo” che considera un testo universale: “ci ricorda che ogni situazione, sentimento, stato d’animo hanno un inizio e una fine. Per questo i miei live terminano con questa canzone. Non una scelta casuale: quando scendo dal palco è un po’ come se l’estate, quel momento magico, finisse. Uno stato d’animo, appunto, che vivo ogni volta e che ho trovato rappresentarmi in questo pezzo.

Oltretutto la nuova veste che abbiamo dato al brano piace a chi viene a trovarmi ai live e da qui la voglia di inciderla: ho contattato Johnson che si è letteralmente innamorato del progetto! Ci siamo divertiti a registrare, ho trovato un artista-vulcano che ha segnato con i Righeira la musica degli anni 80, una collaborazione che è stata un vero e proprio scambio di energie”.

Francesco Guasti con Johnson Righeira che racconta così la sua nuova avventura

Questa canzone non finisce mai di stupirmi… E continua a ricambiare l’amore che ho cercato di trasmetterle quando la scrissi. Può quindi capitare che dopo 30 anni diventi un coro da stadio, adattato a fedi e paesi diversi. Poi, un giorno all’improvviso, mi chiamano Francesco Guasti e Marco Carnesecchi (che assieme a Massimo Barbieri ha curato la produzione artistica del pezzo), chiedendomi di partecipare alla loro versione, così rispettosamente irriguardosa da farla tornare come appena nata, restituendole nuova linfa.

Mi ripeto: questa canzone non finisce mai di stupirmi, e se è vero che ogni anno un’estate finisce, viene quasi da credere che si possa provare a non diventare grandi mai…“.

Il brano originale del 1985

Le prossime date dell’ “Universo Tour 2017” di Guasti

Sul palco Francesco Guasti è accompagnato da Marco Carnesecchi (chitarra), Mauro Lallo (basso), Claudio Chiacchio (tastiere) e Richard Cocciarelli (batteria).

  • 2 Settembre in Piazza – Olevano Romano (RM)
  • 12 settembre in piazza – Solopaca(BN)
Francesco Guasti: BIOGRAFIA

Nasce a Prato il 16 settembre 1982 e si avvicina alla musica da piccolo iniziando a studiare batteria, ma è il suo talento naturale, una voce graffiante e roca, ad accompagnarlo su quel cammino con decisione. Nell’adolescenza le prime esperienze con le rock band, dove si conferma front-man straordinario e compositore dei pezzi che porta in giro per club e palchi..

Nel 2013 la partecipazione a “The Voice of Italy” su Rai2, nel Team Pelù e la pubblicazione del singolo “Un solo giorno in più” (Universal). Nella stessa estate partecipa alla prestigiosa rassegna musicale di Marbella “Starlight Festival” al fianco di Bryan Adams e Enrique Iglesias.

2014

E’ fra i 60 finalisti di Sanremo Giovani, con il brano “Scintilla contro Scintilla”, scritto con Marco Carnesecchi e Federico Sagona. Il brano rimane primo per 4 settimane nella classifica di airplay. Il videoclip di Scintilla contro scintilla, viene girato in gran parte, nel carcere fiorentino di Sollicciano (FI). Nell’estate dello stesso anno partecipa, con lo stesso brano, al Festival del Volontariato alla presenza del ministro delle politiche sociali. Entra a far parte della Nazionale Italiana Cantanti e partecipa alla “Partita del Cuore” allo stadio Artemio Franchi di Firenze davanti a 40 mila spettatori.

2015

Ospite di Piero Pelù al suo “Identikit Tour”, inizia con lui una collaborazione dalla quale nasce il brano “Piovono rose“, entrato nelle selezioni finali delle Nuove Proposte per Sanremo 2015. Ad aprile esce il singolo omonimo, un mese dopo viene pubblicato l’Ep “Parallele” prodotto da Piero Pelù.

A giugno è ospite del “World Refugee Day Festival” a Firenze, con artisti del calibro di Elisa, Ruggeri, Pelù, Bandabardò, Brunori sas e tanti altri. Il 10 Luglio esce il singolo “Parallele” il cui videoclip è realizzato in collaborazione con Oipa a favore della campagna contro l’abbandono. A Novembre entra tra i 12 Finalisti di Sanremo Giovani con il brano Io e te.

2016-2017

Nel 2016 entra nuovamente tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani e questa volta, passa il turno e accede al festival. A febbraio 2017 Francesco partecipa al 67° Festival di Sanremo – sezione giovani – classificandosi al 3° posto con il brano “Universo” contenuto nel cd omonimo uscito lo scorso 10 febbraio.


LEGGI ANCHE
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU