Giornata nazionale del latte italiano | “Un primato da difendere”

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Giornata nazionale del latte italiano

Domani 31 maggio 2016 dalle 8.30 migliaia di allevatori della Coldiretti con i trattori lasceranno le campagne, nella Giornata nazionale del latte italiano, per difendere il lavoro, gli animali, le stalle, i prati ed i pascoli custoditi da generazioni.

In Lombardia il 40% del latte Made in Italy

E non è un caso che il luogo dell’incontro di domani sia proprio in Lombardia, alla Fiera Milano Congressi (MICO), regione dove si produce il 40% del latte italiano. C’è grande preoccupazione per gli allevatori che temono per il proprio lavoro sfiancato dalla crisi diventata insostenibile provocata da tanti fattori.
L’obiettivo della Giornata nazionale del latte italiano è infatti quello di affrontare con strumenti concreti una crisi senza precedenti che ha provocato una strage delle stalle italiane e mette a rischio un sistema fatto di animali, di prati per il foraggio, di formaggi tipici e soprattutto decine di migliaia di persone impegnate a combattere lo spopolamento e il degrado in aree difficili, spesso da intere generazioni.
Insieme agli allevatori ci sarà il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e tutta la giunta nazionale che incontreranno il presidente del Consiglio Matteo Renzi insieme al ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, dell’Ambiente Gian Luca Galletti e al Governatore della Lombardia Roberto Maroni.
Ci sarà anche la pronipote della mucca “Onestina”, simbolo della battaglia per il Made in Italy degli allevatori che chiedono di continuare a mungere a un prezzo giusto e onesto. Sarà anche l’occasione per smascherare anche gli inganni che fanno concorrenza sleale alle produzioni nazionali, dalle imitazioni dei formaggi italiani nel mondo ai trucchi che abbassano la qualità utilizzati nei prodotti low cost che arrivano dall’estero.
Coldiretti presenterà lo studio “Il latte italiano, un primato da difendere” con l’annuncio di importanti novità in arrivo per salvare i primati del Made in Italy come dimostra l’esposizione allestita per l’occasione.
LEGGI altri articoli sul tema LAVORO


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU