Il Galles entra nella storia | Sarà sfida Bale contro CR7 Ronaldo

Articolo aggiornato sabato, 2 Luglio 2016 14:59

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Il Galles entra nella storia

Il Galles entra nella storia, ridimensiona i “solisti” del Belgio con un secco 3-1 e vola in semifinale dove affronterà il Portogallo: sarà sfida tra Bale e Cristiano Ronaldo, anche se dovrà fare a meno degli squalificati Ramsey e Davies.

E l’attesa è finita per gli Azzurri perché questa sera alle 21:00 a Bordeaux si giocherà il terzo quarto di finale Germania-Italia. Una partita difficilissima per la Nazionale, i “crucchi” sono favoriti e come dice Conte: «Ci vuole un’impresa titanica».

Sintesi di Galles-Belgio

Il Galles entra nella storia ma nel primo tempo è il Belgio a partire molto forte e in maniera aggressiva. Dopo 5 minuti colleziona 3 palle gol in un’unica azione ma il muro del Galles tiene. I ragazzi di Wilmots al 13′ passano e trovano il gol del vantaggio con un missile di Nainggolan (al secondo gol nella competizione) che si infila alla destra di Hennessey su assist di Hazard. Il Galles reagisce e al 31’ pareggia quando su un calcio d’angolo battuto da Ramsey si avventa con uno stacco imperioso Williams che anticipa Denayer e batte Courtois.
Nel secondo tempo entra Fellaini al posto di Carrasco. Il Galles però non ha nulla da perdere. E su un’azione avviata da Ramsey si porta in vantaggio grazie a Robson-Kanu che con un tocco disorienta in area di rigore tre avversari e trafigge Courtois con facilità. Il pubblico gallese esplode di gioia, i belgi sono alle corde. Wilmots tenta il tutto per tutto inserendo Mertens al posto di J.Lukaku, Coleman risponde e cambia gli esausti Ledley e Robson-Kanu per King e Vokes. Inizia l’assedio belga ma la squadra di Coleman resiste e al minuto 86′ con il Belgio tutto riversato in avanti alla ricerca del gol del pari, Gunter dalla fascia destra serve un pallone al centro per Vokes che insacca di testa e batte Courtois per il 3-1 finale. Allo stadio di Lille è gioia assoluta per il miracolo appena compiuto. Il Galles è tra le prime quattro.

Formazioni e tabellino gara

GALLES (3-5-2): Hennessey; Gunter, Chester, A.Williams, Davies, Taylor; Allen, Ledley (dal 33′ st King), Ramsey (dal st Collins); Robson-Kanu (dal 35′ Vokes), Bale. All. Coleman.
BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Denayer, J.Lukaku (dal 30′ st Mertens); Witsel, Nainggolan; Carrasco (dal 1′ st Fellaini), De Bruyne, Hazard; R.Lukaku (dal 38′ st Batshuay). All. Wilmots.
ARBITRO: Skomina (Slo).
MARCATORI: Nainggolan (B) 13′ , A.Williams (G) 31′ p.t.; Robson-Kanu (G) 10′, Vokes (G) 41′ st.
AMMONITI: Gunter, Chester, Davies, Ramsey per gioco scorretto (G), Fellaini, Alderweireld per gioco scorretto (B).

GUARDA IL TABELLONE COMPLETO DEI QUARTI DI FINALE DI EURO 2016

LEGGI altri articoli su EURO 2016



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Massimiliano Fina

Massimiliano Fina

......

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU