Il Galles entra nella storia | Sarà sfida Bale contro CR7 Ronaldo

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i

Articolo aggiornato sabato, 2 Luglio 2016 14:59

Il Galles entra nella storia

Il Galles entra nella storia, ridimensiona i “solisti” del Belgio con un secco 3-1 e vola in semifinale dove affronterà il Portogallo: sarà sfida tra Bale e Cristiano Ronaldo, anche se dovrà fare a meno degli squalificati Ramsey e Davies.

E l’attesa è finita per gli Azzurri perché questa sera alle 21:00 a Bordeaux si giocherà il terzo quarto di finale Germania-Italia. Una partita difficilissima per la Nazionale, i “crucchi” sono favoriti e come dice Conte: «Ci vuole un’impresa titanica».

Sintesi di Galles-Belgio

Il Galles entra nella storia ma nel primo tempo è il Belgio a partire molto forte e in maniera aggressiva. Dopo 5 minuti colleziona 3 palle gol in un’unica azione ma il muro del Galles tiene. I ragazzi di Wilmots al 13′ passano e trovano il gol del vantaggio con un missile di Nainggolan (al secondo gol nella competizione) che si infila alla destra di Hennessey su assist di Hazard. Il Galles reagisce e al 31’ pareggia quando su un calcio d’angolo battuto da Ramsey si avventa con uno stacco imperioso Williams che anticipa Denayer e batte Courtois.
Nel secondo tempo entra Fellaini al posto di Carrasco. Il Galles però non ha nulla da perdere. E su un’azione avviata da Ramsey si porta in vantaggio grazie a Robson-Kanu che con un tocco disorienta in area di rigore tre avversari e trafigge Courtois con facilità. Il pubblico gallese esplode di gioia, i belgi sono alle corde. Wilmots tenta il tutto per tutto inserendo Mertens al posto di J.Lukaku, Coleman risponde e cambia gli esausti Ledley e Robson-Kanu per King e Vokes. Inizia l’assedio belga ma la squadra di Coleman resiste e al minuto 86′ con il Belgio tutto riversato in avanti alla ricerca del gol del pari, Gunter dalla fascia destra serve un pallone al centro per Vokes che insacca di testa e batte Courtois per il 3-1 finale. Allo stadio di Lille è gioia assoluta per il miracolo appena compiuto. Il Galles è tra le prime quattro.

Formazioni e tabellino gara

GALLES (3-5-2): Hennessey; Gunter, Chester, A.Williams, Davies, Taylor; Allen, Ledley (dal 33′ st King), Ramsey (dal st Collins); Robson-Kanu (dal 35′ Vokes), Bale. All. Coleman.
BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Denayer, J.Lukaku (dal 30′ st Mertens); Witsel, Nainggolan; Carrasco (dal 1′ st Fellaini), De Bruyne, Hazard; R.Lukaku (dal 38′ st Batshuay). All. Wilmots.
ARBITRO: Skomina (Slo).
MARCATORI: Nainggolan (B) 13′ , A.Williams (G) 31′ p.t.; Robson-Kanu (G) 10′, Vokes (G) 41′ st.
AMMONITI: Gunter, Chester, Davies, Ramsey per gioco scorretto (G), Fellaini, Alderweireld per gioco scorretto (B).

GUARDA IL TABELLONE COMPLETO DEI QUARTI DI FINALE DI EURO 2016

LEGGI altri articoli su EURO 2016

Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*