Juve al Dall’Ara | Allegri vuole vincere per diversi motivi

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Juve al Dall’Ara | Allegri vuole vincere per diversi motivi

Juve al Dall‘Ara con un imperativo: vincere. Mister Allegri ha diversi motivi per chiedere ai suoi la vittoria prima del delicatissimo match di Champion’s League a Torino contro il Bayern.

Tanti i motivi per vincere questa partita

Innanzitutto la Juve al Dall‘Ara davanti a quasi 30 mila spettatori deve vincere per restare in testa alla classifica di Serie A dopo il sorpasso del turno scorso ai danni dell’ottimo Napoli ma non è solo questo il motivo. Allegri vuole mantenere altissimo il livello di concentrazione della squadra in vista del difficile impegno dell’andata degli ottavi di Champion’s contro il Bayern Monaco di martedì 23 febbraio alle 20.45 allo Juventus Stadium. Serve vincere anche per confermare l’ottimo momento di risultati e serve vincere per proseguire la striscia di 15 vittorie consecutive portandola a 16. Non è tra le priorità ma serve vincere anche per raggiungere (e tentare di superare) il record dell’Inter di Roberto Mancini di 17 vittorie consecutive ottenute nel campionato 2006-’07 (anno in cui si laureò campione d’Italia). Serve vincere anche per confermare di essere più forte del Napoli… questo sarà il leitmotiv da qui alla fine del campionato.

Gli scontri precedenti tra le due formazioni

A ottobre 2015 a Torino è finita 3-1 per i bianconeri (Mounier, Morata, Dybala, Khedira). Lo scorso anno a Bologna (e anche due anni fa con lo stesso risultato) è finita 0-2 per la Juve. Il Bologna non batte la Juventus in casa da più di 17 anni, da quel lontanissimo 29 novembre 1998 quando vinse 3-0. In campionato i bolognesi hanno perso in casa l’ultima volta il 10 gennaio 2016 contro il Chievo 0-1. Da allora, 2 pareggi e 1 vittoria. Della Juve abbiamo già detto: 15 vittorie consecutive e non perde in casa dal 28 ottobre 2015 1-0 contro il Sassuolo. Da allora 8 vittorie consecutive in trasferta in campionato. Si comincia alle ore 20.45.

Le formazioni ufficiali

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Lichsteiner, Sturaro, Pereyra, Marchisio, Pogba, Evra; Morata, Zaza. All. Allegri.

A disposizione: Neto, Rubinho, Asamoah, Rugani, Khedira, Padoin, Cuadrado, Dybala, Lemina, Hernanes, Favilli

Indisponibili: Chiellini, Caceres e Alex Sandro

BOLOGNA (4-2-3-1): Mirante, I. Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina, Donsah, Diawara, Taider, Rizzo, Destro, Giaccherini. All. Roberto Donadoni.

A disposizione: Da Costa, Zuniga, Ferrari, Oikonomou, Morleo, Costant, Brighi, Crisetig, Pulgar, Mounier, Floccari, Brienza

Indisponibili: Rossettini

 

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER

@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU