Marcello Lippi alla Juve | Una pazza idea per tornare grandi in Europa

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Marcello Lippi alla Juve

Una (pazza) idea e un titolo che fanno venire i brividi ai tifosi juventini: Marcello Lippi alla Juve. Eh si, una ipotesi cui praticamente nessuno fino ad oggi aveva mai pensato dalla notizia del divorzio Allegri-Juventus.

DA LIVORNO A VIAREGGIO

Sarebbe una notizia da urlo se davvero Marcello Lippi, ex allenatore di Juve e Nazionale Italiana campione del Mondo del 2006, tornasse alla Juventus dopo tanti anni. La panchina dei bianconeri resterebbe sempre toscana, passando da un livornese (Allegri) a un viareggino (Lippi). Fino ad oggi nessuno ha pensato a lui come clamoroso ritorno. Il motivo è probabilmente legato (non secondo noi) a diversi fattori: l’età di Lippi (71 anni) e soprattutto il fatto che l’ex Ct azzurro sia attualmente impegnato con la nazionale cinese.

UNA PAZZA IDEA…. FORSE

Pensare a un suo ritorno alla Juve sembra oggi un’assurdità da pazzi scatenati ma consentiteci, se è plausibile pensare a un ritorno di Antonio Conte alla Juve, non vediamo perché non dovrebbe essere consentito ipotizzare un ritorno ancora più clamoroso (quello di Lippi, appunto). Eppure la storia calcistica ci insegna che nulla è impossibile e ci racconta anche situazioni simili nelle quali un Ct è stato liberato dagli impegni presi con una squadra (o Nazionale) estera per consentire il “ritorno in Patria” a un allenatore.



LIPPI: DALLA CINA CON FURORE

Lippi, dopo otto stagioni alla corte della “Vecchia Signora”, con la quale ha disputato da allenatore 405 partite e dopo aver vinto 13 trofei tra nazionali e internazionali, è impegnato in Cina dal 2012. Ha prima allenato la squadra del Guangzhou (squadra della Chinese Super League) fino al 2015 (a distanza di 8 anni dall’ultima esperienza su una panchina di un club). Poi, dopo vari successi con il club cinese, il 22 ottobre 2016 è diventato commissario tecnico della nazionale cinese. Al termine della Coppa d’Asia 2019, il ct ha lasciato la guida della nazionale cinese (passata a Cannavaro) continuando a collaborare in qualità di advisor. Ma presto potrebbe tornare a ricoprire il ruolo di ct della Cina proprio al posto di Cannavaro. Il livornese ha già firmato il contratto di un anno con possibilità di prolungare l’accordo in base ai risultati ottenuti durante la fase di qualificazione al prossimo Mondiale.

Visto dunque il ruolo passato da protagonista a “comprimario” in Cina (e poi, forse nuovamente da ct), perché non pensare a questo “pazzo” ritorno di Lippi alla Juve….. “dalla Cina con furore” (per citare il titolo di un film di Bruce Lee del 1972) ? Staremo a vedere e, mentre alcuni scrivono che la firma di Simone Inzaghi con la Juve è questione di ore, intanto ecco cosa dicono le QUOTE PROSSIMO ALLENATORE JUVENTUS.

IL PALMARES DI LIPPI

Marcello Lippi ha vinto in Italia con la Juventus 5 scudetti, 1 coppa Italia, 4 Supercoppe Italiane, 1 Champion’s League, 1 Coppa Intercontinentale e 1 Supercoppa Uefa. Poi ha vinto il Mondiale del 2006 in Germania con la Nazionale Italiana e in Cina ha vinto 3 Chinese Super League (l’ultima nel 2014), 1 Coppa della Cina e 1 AFC Champions League con il Guangzhou Evergrande nel 2013.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 40
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU