Pietro Mennea La freccia del Sud | Torna il film sul campione di Barletta

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Pietro Mennea La freccia del Sud

Il film (2015) diretto da Ricky Tognazzi “Pietro Mennea La freccia del Sud” sarà trasmesso stasera su Rai Premium alle ore 21,20.

Michele Riondino è il campione di Barletta

La Rai ha trasmesso a marzo 2015 in prima assoluta il film per la tv dedicato a Pietro Mennea (28 giugno 1952) scomparso a 61 anni il 21 marzo 2013 interpretato da Michele Riondino. A distanza di due anni, stasera 26 gennaio 2018 su Rai Premium, l’attore quasi 39enne tarantino vestirà nuovamente i panni dell’atleta che nel 1979 con il tempo record di 19”72 diventò l’uomo più veloce del mondo nella categoria 200 metri piani.

Poco prima della gara dei 200 metri piani che lo consacrerà come campione olimpico a Mosca 1980, Pietro Mennea ricorda la sua carriera fin qui: gli inizi con l’AVIS Barletta, le prime gare nazionali, i duri allenamenti a Formia, i successi e le sconfitte, il record mondiale dei 200 m piani, l’amore per Manuela. Il racconto appassionato e appassionante di un campione indimenticato, scolpito nella memoria di tutto il paese e diventato leggenda.

CAST

Il film è stato girato tra la provincia di Bari, Barletta e Bisceglie e il cast è composto dai seguenti attori:

  • Michele Riondino (Pietro Mennea);
  • Lunetta Savino (madre di Mennea);
  • Nicole Grimaudo;
  • Luca Barbareschi (Carlo Vittori, l’allenatore di Mennea);
  • Gianmarco Tognazzi;
  • Elena Radonicich (Manuela, moglie dell’atleta);
  • Nicola Riganese.

A curare la sceneggiatura l’inseparabile coppia Ricky Tognazzi/Simona Izzo e la produzione è di Casanova Multimedia e Rai Fiction.



Pietro Mennea La freccia del Sud: quel record durato 17 anni

Il record di 19”72 a Città del Messico nel 1979 nei 200 metri piani durò ben 17 anni durante i quali (nel 1980) arrivò anche la Medaglia d’oro alle Olimpiadi di Mosca nel 1980. Lo statunitense Michael Johnson riuscì a batterlo solo 17 anni dopo (giugno 1996) con il tempo di 19”66.

Al 26 gennaio 2018 il primato è detenuto dal giamaicano Usain Bolt con il tempo di 19”19 ottenuto il 20 agosto 2009 ai Mondiali di Berlino.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU