Previsioni settimana 18-25 dicembre 2017 | Il METEO fino a lunedì, giorno di Natale

Tempo di lettura stimato: 6 minuto/i


Previsioni settimana 18-24 dicembre 2017

La settimana inizierà con clima decisamente invernale in tutto il Paese e con temperature che risulteranno al di sotto della media stagionale. Vediamo cosa dice la tendenza per i prossimi giorni per i quali seguiremo con maggiore precisione le previsioni settimana 18-24 dicembre 2017.

La tendenza da lunedì 18 dicembre

Una debole perturbazione porterà qualche nevicata fino a basse quote sulle zone alpine del Nordovest e sull’ovest dell’Appennino tosco-emiliano; qualche pioggia sul Levante ligure. Dalla sera e poi nella notte successiva pioverà in gran parte della Sardegna. Rimane ancora un po’ di incertezza riguardo al tempo sulle regioni adriatiche e l’estremo Sud a causa della persistenza di una debole circolazione depressionaria, alimentata da aria fredda nord-orientale, che fino a metà settimana potrebbe mantenere il tempo a tratti instabile.

Previsioni meteo per martedì 19

Al Nord, su Toscana, Umbria, Lazio e coste campane tempo in prevalenza soleggiato. Nel resto del Paese nuvolosità variabile, con precipitazioni sparse più probabili sulla Sardegna orientale e meridionale (nevose oltre 900 metri circa). Fino a metà giornata qualche fiocco di neve fino a bassa quota non è escluso nell’entroterra abruzzese e sul settore centrale della Puglia.

Dalla sera locali piovaschi sulla Sicilia orientale. Temperature in ulteriore, lieve calo nei valori notturni, in leggero rialzo le massime al Nord: valori in generale al di sotto della media stagionale. Clima decisamente freddo ovunque, con forti gelate all’alba al Nord; massime difficilmente superiori a 11-12 gradi anche nelle due Isole maggiori. Venti deboli o moderati da est o nordest. Mari mossi o molto mossi.



Previsioni settimana 18-24 dicembre 2017: mercoledì 20

Le correnti fredde nord-orientali continueranno a essere protagoniste, con un clima ancora decisamente invernale in tutto il Paese. Il tempo sarà prevalentemente soleggiato al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e sulle coste campane. Nel resto del Paese, cielo irregolarmente nuvoloso con la possibilità di alcune precipitazioni sulla Sardegna, specie nel settore tirrenico (nevose sui rilievi oltre 600 metri circa). Occasionali brevi piovaschi non sono esclusi anche sulla Sicilia orientale.

Temperature senza grandi variazioni, clima molto freddo di notte e al mattino, in particolare al Nord, dove si scenderà abbondantemente sotto lo zero. Probabili gelate anche al Centro, mentre al Sud le temperature all’alba potranno avvicinarsi agli zero gradi. I valori diurni resteranno quasi ovunque al di sotto dei 10-11 gradi. Venti orientali moderati al Centro-Sud e nelle Isole.

Il tempo previsto per giovedì 21

Giornata tra sole e nuvole su Alpi, medio versante adriatico, Sud e Isole Maggiori, con qualche piovasco residuo solo al mattino sulla Calabria, dove è possibile anche qualche fiocco di neve fino a quote collinari. Nel resto d’Italia prevalenza di tempo soleggiato. Ancora gelate mattutine diffuse al Centro-nord; temperature massime in crescita al Nord, con poche variazioni nel resto d’Italia.

Le previsioni per venerdì 22

Cielo irregolarmente nuvoloso al Nord a causa di passaggi di banchi nuvolosi alla media e alta quota che tenderanno a diradarsi in serata. Cielo irregolarmente nuvoloso anche al Sud e sulla Sicilia senza precipitazioni di rilievo.

Nel resto del Paese tempo nel complesso soleggiato, a tratti con il passaggio di qualche innocua velatura. Temperature in rialzo, specie nelle regioni del Nord e quelle tirreniche. Venti: settentrionali al Centro-sud e nelle Isole, da moderati a localmente forti su Molise, regioni del Sud e Sicilia settentrionale. Mari fino ad agitati il Mar Ionio e il Canale di Sicilia.

Il meteo per sabato 23

In tutto il Paese tempo stabile in prevalenza soleggiato con cielo sereno o poco nuvoloso. Da segnalare il passaggio di velature tra Lombardia e Nordest, localmente più dense ed estese tra il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia e qualche residuo annuvolamento a ridosso dell’Appennino meridionale e nel Nord della Sicilia.

Temperature in lieve e generale aumento, qualche debole gelata all’alba sulle regioni settentrionali e nelle zone interne del Centro. Nella notte successiva formazione di locali banchi di nebbia attorno all’alto Adriatico.

Previsioni meteo per domenica 24

Domenica, vigilia di Natale, tempo stabile e soleggiato su quasi tutto il nostro Paese. Sin dal mattino aumento della nuvolosità bassa sulla Liguria centrale e di ponente, nella seconda parte della giornata anche nel Levante e nel nord della Toscana. Nebbia in banchi al mattino lungo il Po e sulle coste venete ed emiliane. Attenzione dalla serata alle nebbie che tenderanno a formarsi in maniere più diffusa in Valpadana e localmente nella valli del Centro.

Gelate al primo mattino al Centronord; temperature minime in calo al Sud. Massime pomeridiane in aumento ovunque, con valori tra 8 e 12 gradi al Nord, fino a 16/17 gradi al Centrosud e Isole. Maestrale da debole a moderato al Sud, Libeccio in rinforzo sul mar Ligure. La nostra previsione per domenica ha un Indice di Affidabilità alto (IdA intorno a 90-95).

Il tempo previsto per il giorno di NATALE, lunedì 25

Il giorno di Natale vedrà della nuvolosità anche compatta, oltre che in Liguria, anche su gran parte della Val Padana e dell’alto Adriatico; nubi in aumento sulle regioni tirreniche e nel nord della Sardegna. Tra la Liguria e il nordovest della Toscana saranno possibili inizialmente delle deboli piogge. Sulle Alpi e nel resto del Centrosud tempo generalmente soleggiato.

Nebbie al mattino nella Valpadana centro-orientale e nelle regioni centrali. Clima meno freddo al mattino; temperature massime in calo al Nord, ma con clima eccezionalmente mite nelle zone alpine.

Fonte: Meteo.it

TI POTREBBERO INTERESSARE
@ Riproduzione riservata



Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Commenta l'articolo

Commenta per primo

  Subscribe  
Notifica

La Gazzetta Digitale

Torna SU