“Ricchi di Fantasia” | Ciak, si gira (in Puglia) il film con Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Ricchi di Fantasia in Puglia

Ciak si gira! Sono cominciate le riprese di Ricchi di Fantasia in Puglia, il film di Francesco Miccichè con Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli.

Ciak, si gira

Si gireranno nel barese, in salento e in provincia di Foggia le riprese del film “Ricchi di Fantasia” di Miccichè che vede noti molti noti nel cast. Prodotto da Fulvio e Federica Lucisano, il film è una produzione Italian International Film con Rai Cinema ed è una distribuzione 01 Distribution. Per la realizzazione del film sono stati impiegati 31 lavoratori pugliesi nel film realizzato col supporto logistico di Apulia Film Commission.

Ricchi di Fantasia in Puglia: ecco dove

Già a partire da mercoledì 20 settembre si gira a Polignano a Mare e Monopoli (in provincia di Bari), oltre a Carovigno (in provincia di Brindisi) e Accadia (in provincia di Foggia). Ghiotta occasione per i pugliesi che certamente avranno già accolto col proverbiale calore i protagonisti: Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli.

Fanno parte del cast anche: Valeria Fabrizi, Matilde Gioli, Antonio Catania, Antonella Attili, Gianfranco Gallo e Paolo Calabresi.



La trama

Il film racconta la storia di Sergio, ex geometra declassato a carpentiere, che lavora tre giorni a settimana in un cantiere. Con il suo spirito libero e fantasioso, allieta con scherzi e battute i suoi colleghi immersi nella noia e nella precarietà del lavoro. La sua situazione a casa non è affatto semplice e un giorno i colleghi di Sergio decidono di fargli uno scherzo pesante: gli fanno credere di aver vinto 3 milioni di euro alla lotteria…….

Foto: web.

LEGGI ANCHE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU