Risotto tete à tete | Ricetta in amore per San Valentino

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Risotto tete à tete | Ricetta in amore per San Valentino

Risotto tete à tete. La festa degli innamorati è vicina e non avete nessuna idea per stupire il vostro partner? La ricetta che diamo oggi è un primo piatto gustoso, semplicissimo da preparare, molto raffinato, dal gusto indimenticabile e dall’effetto afrodisiaco. A base di gamberetti, funghi insaporiti da una saporita salsa di pomodoro e panna lievemente piccante il risotto tete à tete è il piatto ideale per la cena di San Valentino. Vediamo come prepararlo.

Risotto tete à tete: Ingredienti

-150 gr di riso carnaroli
– 5 gr di peperoncino in polvere
– 20 gr di burro
– ½ bicchiere di prosecco
– 400 ml di brodo
– sale e pepe q.b.
– 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
– 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
– 4 cucchiai di salsa di pomodoro
– 150 ml di panna da cucina
– 200 gr di gamberetti
– 150 gr di funghi porcini secchi
– 2 cucchiai di brandy
– 1 spicchio di aglio e mezza cipolla

Preparazione

Mettere i funghi secchi in ammollo in acqua tiepida.
Sbucciare e tritare la cipolla. In una casseruola fondere il burro e 1 cucchiaio di olio. Non appena saranno caldi, soffriggere la cipolla e quando sarà dorata aggiungere il riso e farlo tostare per 2 minuti.
Sfumare col prosecco e farlo evaporare. Tagliare i funghi, farli cuocere in una casseruola con 1 cucchiaio di olio, sale, pepe e uno spicchio di aglio.
Appena saranno cotti unirli al riso, aggiungere poco a poco il brodo caldo (vegetale o preferibilmente di pesce) fino a completa cottura.
Intanto cuocere i gamberi in una padella con 2 cucchiai di olio cipolla rimasta. Appena saranno ben rosolati bagnare col brandy, far evaporare, quindi unire la salsa di pomodoro, il peperoncino e aggiustare di sale.
5 minuti prima della fine della cottura del riso unire i gamberi preparati in precedenza e la panna.
Togliere dal fuoco, aggiungere il prezzemolo, amalgamare e lasciar mantecare per 1 minuto prima di servire ben caldo in tavola.

Consigli

Per un effetto ancora più afrodisiaco aggiungere peperoncino a seconda del gusto personale. Questa ricetta sarà il piatto perfetto per la vostra romantica cena al lume di candela, e speriamo (visti i tempi moderni) non a lume di smartphone!

 

Torna alla Homepage de La Gazzetta Digitale

FOOD

SEGUICI SU TWITTER



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Rosita

Rosita

Food Blogger, articolista di food, wellness e salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU