SCIOPERO mezzi pubblici Roma 11 maggio | Disagi in vista nella capitale

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


SCIOPERO mezzi pubblici Roma 11 maggio

Sarà l’ennesima giornata di disagi per i romani e per i turisti a causa dello sciopero mezzi pubblici Roma 11 maggio 2017.

Saltato l’accordo sulla sicurezza

Le due sigle sindacali Orsa Tpl e Faisa Confail non hanno trovato l’accordo riguardo alla sicurezza dei lavoratori e hanno confermato lo sciopero proclamato ad aprile. Ciò significa che tutti i lavoratori aderenti ai due sindacati incroceranno le braccia. A rischio mezzi Atac, bus di periferia di Roma Tpl, autobus di superficie, tram, Roma Lido, le linee delle metro A, B e C e le ferrovie in concessione.

Durata e fasce di garanzia

Sarà uno sciopero di 24 ore e, come per legge, saranno rispettate le fasce di garanzia negli orari che vanno dalle ore 5:30 alle 8:30 e dalle 17:30 alle 20.



Misure non sufficienti

Nel verbale di Faisa Confail del 3 maggio 2017 si legge: “L’Azienda (Atac S.p.A.) ha rappresentato che sono in fase di emissione le procedure per le operazioni di intervento nei casi di emergenza con particolare riferimento alle metropolitane. L’Organizzazione sindacale ritiene che tali interventi non siano, allo stato sufficienti, evidenziando al contempo che resta in attesa della completa applicazione del protocollo siglato tra Atac, Prefettura e Questura. Per quanto sopra, dopo ampio confronto, le Parti hanno constatato di non aver trovato l’accordo.

Lo stop dei lavoratori di ROMA TPL

Anche i lavoratori della Roma Tpl (aderenti ai sindacati Faisa Cisal, Filt Cgil, Fit Cisl e Uilt Uil) si fermano per 4 ore a causa del mancato pagamento degli stipendi arretrati. Lo scioperò sarà osservato nei seguenti orari: dalle 8:30 alle 12:30.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU