Sgarbi contro persecuzioni No vax | “I non vaccinati non sono un pericolo, avete rotto!”

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i

Articolo aggiornato martedì, 11 Gennaio 2022 15:30

SGARBI CONTRO PERSECUZIONI NO VAX

Un fiume in piena come sempre l’onorevole Vittorio Sgarbi contro persecuzioni No vax che sono diventati l’obiettivo dei quotidiani attacchi di tv, giornali, Governo, Ministeri e ovviamente di “Pro vax”.

LE POSIZIONI GROTTESCHE DI GALIMBERTI: SMETTETELA!

Le posizioni di studiosi e medici come Guido Silvestri che ritengono eccessivo l’uso dei tamponi e le misure di sicurezza rispetto a chi è già vaccinato. Le posizioni grottesche di falsi filosofi come Umberto Galimberti che ritengono che la prima cosa sia il dovere di vaccinarsi per chiunque. Quel 9% di persone che hanno resistito perché sono sane, stanno bene, perché non vogliono essere ricattate, caro Galimberti. Smettetela di dire stronzate!“.

“NON VACCINATI PERICOLOSI? PER CHI? PER TE CHE SEI VACCINATO!?”

La cura in Italia è legata al consenso – prosegue Sgarbi – io posso avere anche una gravissima malattia e non voglio essere curato. A quelli che dicono che non essendo vaccinati possano essere pericolosi. Ma per chi? Per te che sei vaccinato? Testa di ca…!“.

Come possono essere contagiosi i non vaccinati se sono sani, non positivi e non si espongono a rischi? Se il vaccinato deve temere il non vaccinato (per di più sano) vuol dire allora che il vaccino non serve o incredibilmente è diventato la divinità – osserva Sgarbi. Cosa vuol dire poi ‘il dovere morale di vaccinarsi’? Il dovere dovrebbe essere per sé e per la propria salute perché semmai il non vaccinato rappresenta un pericolo per sé stesso non per gli altri“.

COME CA.. USATE IL CERVELLO?!

Non se ne può più di questo Governo, di questi imbecilli, di questi vaccini obbligatori, di questi Green Pass e Super Green Pass e di questi tamponi.. avete rotto i cogl..!” (sfogo anche in rima in questo caso, n.d.r.).

Prosegue Sgarbi: “Si è persa la ragione ovunque, in televisione una serie di esortazioni a quegli ultimissimi rimasti. Ci sono 120 milioni di vaccini che sono stati fatti, tutti a doppia dose. Quelli che hanno resistito sono ancora vivi, se vogliono morire lasciamoli morire. Le terapie intensive: sono piena al 10/12%, molte meno nei momenti di massimo rischio“.

I NON VACCINATI NON POSSONO PIÙ ANDARE DAL PARRUCCHIERE

I non vaccinati – ricorda il parlamentare – non possono più andare ovunque, anche dal parrucchiere perché se lui è vaccinato con 3 dosi e ha contatto con un vaccinato cosa dovrebbe accadere? Caro Galimberti che ca.. dici!!?

Sul dottor Galli positivo al Covid dice: “E così vengono fuori questi fanatici.. il dottor Galli, che ha fatto 3 dosi di vaccino, ha preso il Covid dopo aver rotto per anni, basta! Ed è stato curato poi a domicilio con una serie di cure molto precise che nulla hanno a che fare con il vaccino. E adesso che cosa racconterà alla gente?!? Basta con gli obblighi! Basta con le restrizioni!“.

LA CHIOSA CITANDO VOLTAIRE

E quando vedo tutti questi vaccinati con le mascherine all’aperto, ma lo vogliamo dire che all’aperto non servono a nulla!? Servono solo per pagare e rubare“.

Sgarbi chiude il suo intervento citando Voltaire, adattandolo al tema ‘non vaccinati’: “Non ho nulla a che fare con i ‘No vax” ma combatterò fino in fondo affinché loro abbiano il diritto di fare quello che vogliono“.

IL VIDEO DELLO SFOGO DI SGARBI

OFFERTE DEL GIORNO AMAZON

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 65
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*