Stima situazione occupazione giugno 2019 | Stabile la disoccupazione, aumentano le persone in cerca di occupazione

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Stima situazione occupazione giugno 2019

L’Istat ha pubblicato oggi il report stima situazione occupazione giugno 2019 riferito al mese di APRILE 2019 che registra un tasso di occupazione rimane invariato al 58,8%.

STABILE L’OCCUPAZIONE RISPETTO A MARZO

Dopo il consistente aumento di occupazione registrato a marzo, ad aprile 2019 la stima degli occupati risulta sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente.

-52 mila occupati tra i 15-34 anni

Si registra un calo occupazionale tra i 15-34enni (-52 mila) e un aumento nelle altre classi di età, concentrato prevalentemente tra gli ultracinquantenni (+46 mila). Lieve crescita dei dipendenti sia permanenti sia a termine (+11 mila per entrambe le componenti), compensata da una diminuzione degli indipendenti (-24 mila).



AUMENTANO LE PERSONE IN CERCA DI OCCUPAZIONE

Le persone in cerca di occupazione sono in lieve aumento (+0,2%, pari a +5 mila). La crescita è determinata dalle donne ed è concentrata tra i 15-24enni. Il tasso di disoccupazione è stabile al 10,2%.

GLI INATTIVI

La stima complessiva degli inattivi tra i 15 e i 64 anni ad aprile è sostanzialmente stabile, si registra un aumento tra i 15-34enni (+38 mila) e di una diminuzione tra gli over 35 (-32 mila). Il tasso di inattività è invariato al 34,3% per il 3° mese consecutivo.

IL DATO TRIMESTRALE

Nel trimestre febbraio-aprile 2019 l’occupazione registra una crescita rispetto ai tre mesi precedenti, sia nel complesso (+0,3%, pari a +72 mila) sia per genere. Nello stesso periodo diminuiscono i dipendenti a termine (-0,5%, -15 mila), mentre aumentano sia i dipendenti permanenti (+0,4%, +58 mila) sia gli indipendenti (+0,5%, +28 mila); si registrano segnali positivi per tutte le classi di età ad eccezione dei 35-49enni.

Nel trimestre cala il numero di persone in cerca di occupazione (-1,7%, pari a -46 mila) e degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-0,3%, -46 mila).

IL DATO SU BASE ANNUALE

L’occupazione mostra una lieve crescita (+0,2%, pari a +56 mila unità). Per le donne 15-24enni si registra un +39 mila e per le ultracinquantenni (+232 mila). L’occupazione risulta essere in calo per gli uomini e per le fasce di età centrali. In un anno crescono sia i dipendenti a termine (+50 mila) sia i permanenti (+42 mila), mentre risultano in calo gli indipendenti (-36 mila).

Nei dodici mesi, la crescita degli occupati si accompagna a un calo dei disoccupati (-7,1%, pari a -203 mila unità) e a un lieve aumento degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (+0,1%, +17 mila).

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU