Testo I tuoi particolari – Ultimo | (Video) Il brano del Festival di Sanremo 2019

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Testo I tuoi particolari – Ultimo

L’anno scorso (2018) ha vinto nella categoria Giovani al Festival di Sanremo e quest’anno si presenta tra i Big con il suo nuovo brano. Tra poco disponibili video e testo I tuoi particolari cantato da Ultimo.

Un successo in salita

Niccolò Morriconi, 23 anni (27 gennaio 1996) di Roma ha debuttato a ottobre 2017 con il suo album d’esordio “Pianeti” (disco d’Oro) e l’omonimo singolo ha ottenuto la certificazione Platino.

Il 9 febbraio è uscito il nuovo progetto discografico intitolato “Peter Pan” certificato disco di Platino, che ha esordito ai vertici della classifica ufficiale FIMI/Gfk. Ad oggi è ancora l’album più venduto degli artisti che hanno partecipato al Festival di Sanremo. Il disco contiene il singolo sanremese “Il Ballo delle Incertezze”, già certificato doppio Platino, che ha superato 36,5 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Ancora Platino

Dallo stesso album sono estratti i brani “Poesia senza Veli”, certificato Platino, e “Cascare nei tuoi Occhi”, certificato Platino. Adesso arriva la sua seconda partecipazione al Festival, stavolta tra i big. Vedremo se riuscirà a farsi valere in mezzo ai diversi artisti più esperti che parteciperanno quest’anno…

Testo I tuoi particolari – Ultimo

È da tempo che non sento più
La tua voce al mattino che grida «bu»
E mi faceva svegliare nervoso ma
Adesso invece mi sveglio e sento che
Mi mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
«Sei sempre stanco perché tu non hai orari…»
È da tempo che cucino e
Metto sempre un piatto in più per te
Sono rimasto quello chiuso in sé
Che quando piove ride per nascondere
Mi mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
«Ti senti solo perché non sei come appari»
Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui.
È da tempo che cammino e
Sento sempre rumori dietro me
Poi mi giro pensando che ci sei te
E mi accorgo che oltre a me non so che c’è 

Che mancan tutti quei tuoi particolari
Quando dicevi a me
«Sei sempre stanco perché tu non hai orari…»
Oh, fa male dirtelo adesso
Ma non so più cosa sento
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui
Fra i miei e i tuoi particolari
Potrei cantartele qui
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei dirti che
Siamo soltanto bagagli
Viaggiamo in ordini sparsi
Se solamente Dio inventasse delle nuove parole potrei scrivere per te nuove canzoni d’amore e cantartele qui.



VIDEO dell’esibizione della prima serata
I tuoi particolari
Consigli per i tuoi acquisti musicali
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

La Gazzetta Digitale

Torna SU