Toto Cutugno, come sta ? | Dopo il malore è in ospedale ma lui rassicura tutti: “Sto bene”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Toto Cutugno sta bene

Le condizioni del cantautore 74enne (7 luglio 1943) nato a Fosdinovo sono buone, Toto Cutugno sta bene fortunatamente: “Colpa del caldo, in settimana sarò dimesso“.

Condizioni stabili

Eric Vanbrabant, assessore alla Cultura e allo Sport di Seraing, in Belgio, ha scritto su Facebook: “Toto è ancora in ospedale ed è in condizioni stabili“. Le dichiarazioni sono arrivate all’indomani dell’annullamento del concerto del 30 giugno inserito nel Festival di musica italiana in provincia di Liegi. Cutugno avrebbe dovuto esibirsi in piazza come ospite d’onore in una serata della manifestazione gratuita in programma dal 29 giugno al 1° luglio.

Eric Vanbrabant: “Per Cutugno grande rispetto

Scrive l’assessore Vanbrabant: “A nome del centro culturale di Seraing vorrei ringraziare tutti i visitatori presenti ieri all’Esplanade de l’Avenir. La vostra reazione a seguito dell’annullamento dell’esibizione di Toto Cutugno ha dimostrato grande rispetto“.



Toto Cutugno sta bene: nessun problema cardiaco

Il cantautore rassicura tutti dall’ospedale: “Vorrei tranquillizzare tutti, il caldo eccessivo di questi giorni ha causato un momentaneo stato di debolezza che mi ha costretto a non esibirmi in Belgio“. Conclude Cutugno: “Qui in ospedale mi fanno sentire a casa, c’è una consistente percentuale di medici e infermieri italiani ma anche russi, insomma il mio pubblico mi sostiene e si prende cura di me. Adesso sto bene e in settimana sarò dimesso, dopo qualche giorno di riposo riprenderò il tour internazionale”.

E il suo staff precisa che non si è trattato di un problema cardiaco, contrariamente a quanto riportato dalla stampa locale.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

La Gazzetta Digitale

Torna SU