14esima pensionati 2017 | Requisiti, quanto spetta e quando arriva

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i


Articolo aggiornato sabato, 1 Luglio 2017 19:00

14esima pensionati 2017

Sabato 1° luglio è arrivata la quattordicesima per 3 milioni e mezzo di pensionati (1,43 milioni in più rispetto ai beneficiari del 2016). La 14esima pensionati 2017, a chi è titolare di un conto alle Poste Italiane è stata accreditata dall’Inps il 1° luglio con il rateo di pensione di luglio. Chi è invece titolare di un conto corrente presso una banca, l’accredito arriverà dall’ente pensionistico invece lunedì 3 luglio contestualmente all’accredito della pensione.

A CHI SPETTA

Ai nati prima del 1° gennaio 1954 ossia ai pensionati che abbiano compiuto 64 anni aventi un reddito complessivo individuale annuo fino a 13.049,14 euro (due volte il trattamento minimo, circa 1.000 euro al mese). Non vengono considerati sia il reddito del coniuge sia gli eventuali beni intestati al pensionato qualora non producano reddito. Non spetta sui trattamenti pensionistici ai lavoratori extracomunitari rimpatriati.

IMPORTI

I pensionati con redditi fino a 9.786,86 euro annui (circa 752 euro lordi al mese) che già dal 2007 ricevono la somma aggiuntiva, riceveranno un importo (+30% rispetto agli anni scorsi) pari a:

  • 437 euro a coloro che hanno versato fino a 15 anni di contributi
  • 546 euro a chi ha versato da 15 a 25 anni di contributi
  • 655 euro a coloro che hanno oltre 25 anni di contributi.

I pensionati che hanno un reddito tra 9.786,87 euro e 13.049,14 euro riceveranno una delle seguenti somme:

  • 336 euro a chi ha versato fino a 15 anni di contributi
  • 504 euro a coloro che hanno versato più di 25 anni di contributi
  • 420 euro ai pensionati che hanno versato tra i 15 e i 25 anni di contributi.

Per i pensionati ex lavori autonomi vengono considerati tre anni di contributi in più rispetto agli ex lavoratori dipendenti.



14esima pensionati 2017: QUANDO viene corrisposta

La somma viene corrisposta una volta l’anno in uno dei seguenti due periodi:

  • insieme al rateo di luglio nel caso del raggiungimento dei 64 anni nel primo semestre dell’anno
  • a dicembre in caso di compimento dei 64 anni nel secondo semestre del 2017.

La 14esima pensionati 2017 viene erogata in via provvisoria sulla base dei redditi presunti. Le procedure di verifica verranno eseguite non appena saranno note le informazioni relative ai redditi 2016 (tramite Agenzia delle Entrate ed eventuali dichiarazioni di reddito presentate), o nel caso di prima concessione, del 2017.

Non hai ricevuto la 14esima ma ritieni di averne diritto?

Basta presentare domanda online sul sito dell’INPS (cliccaci sopra per accedere) tenendo presente che, per accedere, è necessario il possesso di un codice PIN (rilasciato dall’INPS) oppure di una identità digitale SPID o di una Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Per maggiori informazioni sulla quattordicesima

Sul sito Pensionati.it predisposto da Spi-Cgil è possibile consultare tutte le informazioni relative alla 14esima pensionati 2017, oltre a calcolare l’importo.

LEGGI anche


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul sociale, fisco, lavoro e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU