Burioni deride i manifestanti | Tanti i post ironici contro i No Green Pass

CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i

Articolo aggiornato lunedì, 18 Ottobre 2021 13:18

BURIONI DERIDE I MANIFESTANTI

Lo ha sempre fatto ma nelle ultime ore Burioni deride i manifestanti No Green Pass dando il meglio del peggio.

È TUTTO TRISTEMENTE VERO

Scorrendo le pagine social del virologo Roberto Burioni, pare ormai di leggere una pagina satirica. Purtroppo non è così perché si tratta davvero della pagina di Burioni che da giorni twitta contro chi manifesta in difesa dei propri diritti senza alcun rispetto nei loro confronti.

Nemmeno le immagini dello sgombero del porto di Trieste con le cariche della Polizia anche nei confronti di donne e anziani disarmati che protestavano legittimamente contro il Green Pass, sono servite a comprendere le ragioni della minoranza. Anzi, Burioni prosegue nei suoi tweet offensivi e controbatte nelle sedi opportune (in questo caso giustamente) nei confronti di chi lo ha pubblicamente offeso.

LE CARICATURE PIÙ RECENTI DI BURIONI

Nell’ultimo tweet di questa mattina, Burioni ha condiviso un tweet di un giornalista de “Il Foglio” che ritrae un’automobile parcheggiata fuori dalle strisce scrivendo: “Libertà! No alla dittatura stradale. L’auto è mia e rivendico il diritto a parcheggiarla come mi pare“.

Proprio ieri, Burioni ne aveva sparata un’altra con un tweet che lasciamo commentare a voi lettori: “Dal 15 novembre sarà obbligatorio montare pneumatici invernali. Ribelliamoci contro questa dittatura e rivendichiamo il sacrosanto diritto di guidare sulla neve con le gomme estive. Dittatura dei gommisti. LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ LIBERTÀ“.

TWEET ANCHE SERI DI BURIONI

In un tweet invece serio delle ore 12 circa, Burioni ha parlato dell’inesistenza attuale di farmaci davvero efficaci contro il Covid. Burioni ha scritto: “Non abbiamo farmaci molto efficaci contro SARS-CoV-2 ma neanche contro i virus (isolati 70 anni fa) che causano morbillo, polio, parotite, febbre gialla. Non abbiamo neanche un farmaco contro il virus del raffreddore. Provo a spiegarvi il perché (linkando una video intervista su Corriere.it).

E SULLE FILE DAVANTI ALLE FARMACIE

Burioni alcune ore fa ha anche twittato sul tema delle lunghe file davanti alle farmacie per farsi il tampone. Burioni ha proposto di risolvere così: “Si fa così: ci si vaccina con un vaccino sicurissimo, efficace e gratuito“.

Intanto anche oggi sono in netto aumento i tamponi e salgono anche gli italiani vaccinati.

OFFERTE DEL GIORNO AMAZON

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 43
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*