Claudio Baglioni anticipazioni Sanremo 2018 | Nessuno sarà eliminato e niente serata Cover

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Claudio Baglioni anticipazioni Sanremo 2018

Assisteremo a febbraio a un Festival senza eliminazioni e serata Cover con delle novità anticipate dallo stesso direttore artistico. Claudio Baglioni anticipazioni Sanremo 2018 nell’intervista rilasciata a Vincenzo Mollica su Rai1.

Eliminata l’eliminazione

Un gioco di parole che fa intendere la novità al momento principale di quella che sarà l’edizione numero 68 della manifestazione canora più importante d’Italia. Eliminate l’eliminazione degli artisti e anche la serata cover che è stata sostituita da una serata in cui gli artisti riproporranno il proprio brano in gara in duetti, terzetti o performance diverse dall’originale.

A parlare delle novità di rilievo di Sanremo 2018 è stato il direttore artistico Baglioni in una intervista rilasciata ieri al Tg1 delle ore 20. Dice Baglioni: “L’eliminazione è stata eliminata. Non ci sarà come nelle edizioni precedenti quella pratica un po’ violenta del dover mandare a casa qualcuno. Tutti i partecipanti, sia i giovani che i big, cominceranno il Festival e lo finiranno. Nessuno andrà via, nessuno dovrà fare le valigie. Ci sarà comunque un concorso ma questo renderà Sanremo simile a un Festival del cinema o letterario“.

Addio “serata Cover”

Si tratta della seconda novità anticipata da Baglioni che sottolinea: “Penso che in maniera coerente chi lavora tanto tempo a un progetto, a una canzone, abbia dignità e diritto di riproporre quel suo brano con altri artisti in forma di duetto, di trio, o di performance aggiuntiva“.

Ma c’è anche un’altra novità diciamo così più “tecnica” che riguarda il tempo a disposizione della canzone che passa da 3 minuti e 15 secondi a 4 minuti.



Claudio Baglioni anticipazioni Sanremo 2018: “Sarà un Festival con la musica al centro

Claudio Baglioni ha voluto sottolineare come questa edizione del Festival vedrà al centro la musica, essendo stato scelto un cantautore come direttore artistico. Sulla conduzione lascia intendere che sarà lui a condurla ma non c’è ancora la certezza assoluta, dato che l’ufficialità a riguardo non è ancora arrivata. Lui ha scherzato: “Conduttore no, conducente sì. Lo condurrò fino a quel punto, poi dipenderà dalla squadra. Il mio lavoro è già tantissimo“.

La video intervista a Claudio Baglioni

LEGGI ANCHE
@ Riproduzione riservata


Mauro Guitto

Mauro Guitto

Giornalista iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia

Commenta l'articolo

Commenta per primo

Notifica
wpDiscuz
Torna SU