Concorso commissari Polizia 2019 | Bando, requisiti e modulo di domanda

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Concorso commissari Polizia 2019

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana 4a Serie speciale “Concorsi ed esami” dell’11 dicembre 2018 è stato pubblicato il concorso commissari Polizia 2019. A disposizione 80 posti di commissario della carriera dei funzionari della Polizia di Stato.

REQUISITI

Il candidato dovrà innanzitutto essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato, dove riceverà le comunicazioni relative al concorso. Questi sono gli altri principali requisiti da possedere al momento della presentazione della domanda:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • età compresa tra 18 anni (compiuti) e 30 anni (non compiuti);
  • diploma di laurea.

Termini di presentazione della domanda

Le domande di partecipazione possono essere presentate dalle ore 00.00 del 12 dicembre 2018 alle ore 23.59 di giovedì 10 gennaio 2019, utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile sul SITO DELLA POLIZIA DI STATO (cliccando sull’icona “Concorso pubblico”).

ACCEDI ALLA SEZIONE CONCORSI DEL SITO della Polizia di Stato (attenzione, è necessario essere dotati di utenza SPID. Non sai cosa sia? Leggi la nostra GUIDA ALL’SPID).



Concorso commissari Polizia 2019: LE PROVE
  • Prova preselettiva a QUIZ (nel caso in cui il numero delle domande sia superiore a 50 volte e non inferiore a 3 mila il numero dei posti messi a concorso);
  • efficienza fisica (i candidati vengono selezionati dalla graduatoria ottenuta con i risultati del quiz dell’eventuale prova preselettiva);
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali;
  • 2 prove scritte;
  • 1 prova orale.
Per prepararsi agli esami
TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

La Gazzetta Digitale

Torna SU