Il Decreto salva-Ilva 2015 è incostituzionale | Lo stabilisce la sentenza della Corte Costituzionale

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Decreto salva-Ilva 2015 incostituzionale

Il decreto permetteva al siderurgico di proseguire le attività di impresa degli stabilimenti nonostante fosse stato disposto il sequestro dall’autorità giudiziaria per reati inerenti la sicurezza dei lavoratori. La motivazione dell’interesse strategico nazionale non basta per la Corte Costituzionale che giudica il Decreto salva-Ilva 2015 incostituzionale.

Depositata oggi la sentenza numero 58

La Corte costituzionale dunque dichiara illegittimi (sentenza n. 58) i seguenti articoli:

  • art. 3 del decreto-legge 4 luglio 2015, n. 92 (Misure urgenti in materia di rifiuti e di autorizzazione integrata ambientale, nonché per l’esercizio dell’attività d’impresa di stabilimenti industriali di interesse strategico nazionale);
  • art. 1, comma 2, e 21-octies della legge 6 agosto 2015, n. 132 (Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria).

L’ennesimo infortunio mortale che ha acceso la miccia

L’infortunio mortale subito da un lavoratore dell’Ilva che non era adeguatamente protetto dai pericoli dell’area di un altoforno del siderurgico di Taranto. Ne era scaturito il sequestro dell’altoforno da parte dell’autorità giudiziaria, poi, pochi giorni dopo, il legislatore aveva disposto la prosecuzione dell’attività. La “conditio sine qua non” era quella di approntare un piano d’intervento contenente “misure e attività aggiuntive, anche di tipo provvisorio” entro trenta giorni.



Decreto salva-Ilva 2015 incostituzionale: perché è stato giudicato incostituzionale

La Corte Costituzionale ha dato ragione a chi sosteneva che il legislatore, consentendo la prosecuzione delle attività industriali, avesse badato unicamente alle esigenze economiche a discapito della tutela ambientale e della salute e dell’incolumità dei lavoratori.

TI POTREBBERO INTERESSARE
@ Riproduzione riservata



Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Commenta l'articolo

Commenta per primo

  Subscribe  
Notifica

La Gazzetta Digitale

Torna SU