Estensione del Green Pass | Per Speranza si farà per fine settimana

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato lunedì, 6 Settembre 2021 20:28

ESTENSIONE DEL GREEN PASS

Un Roberto Speranza a dir poco positivo al termine del G20 Salute tenutosi a Roma, ha annunciato l’estensione del Green Pass entro la fine di questa settimana.

LA TERZA DOSE

Il Ministro è sicuro: “In Italia si farà la terza dose del vaccino da settembre e si andrà verso una estensione del Green Pass“. La terza dose sarà inoculata prima di tutti ai pazienti fragili (oncologici e trapiantati), poi agli anziani, così come consigliato dall’EMA. Poi sarà la volta del personale sanitario.

IL GREEN PASS SARÀ ESTESO

Secondo Speranza, dopo le prime schermaglie con con chi non era d’accordo sull’estensione del Green Pass (Lega e Fdl), si è a buon punto. Il Ministro ritiene che per la fine di questa settimana si possa arrivare all’estensione agli statali e ai lavoratori degli ambiti in cui già viene utilizzato.

Per Roberto Speranza sarà poi la volta di affrontare la valutazione dell’obbligo vaccinale sul quale Draghi punta molto, con il fine di evitare nuove restrizioni per le prossime settimane.



E SUL G20 SALUTE

Al termine del G20 Speranza ha detto:

Abbiamo approvato all’unanimità il Patto di Roma sulla Salute. È un documento importante condiviso da tutti i paesi. Voglio sottolineare quattro punti fondamentali per il futuro della sanità“. Questi i punti cui fa riferimento il Ministro della Salute:

  1. sostegno alla campagna di vaccinazione in tutti i paesi del mondo, in modo che nessuno resti indietro;
  2. condivisione dell’approccio “One Health” considerando esseri umani, animali e ambiente come unico sistema;
  3. massima attenzione al benessere e alla salute mentale;
  4. nuova stagione straordinaria di investimenti sui servizi sanitari nazionali e rilancio dell’impianto universalistico.
TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*