EMA valuta richiamo Pfizer | In studio la somministrazione della terza dose

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Articolo aggiornato lunedì, 6 Settembre 2021 17:41

EMA VALUTA RICHIAMO PFIZER

L’European Medicine Agency EMA valuta richiamo Pfizer, lo ha comunicato oggi con una nota pubblicata sul proprio sito.

TERZA DOSE DOPO 6 MESI

La terza dose di ‎‎Comirnaty‎‎ (Pfizer) sarebbe da inoculare 6 mesi dopo la seconda dose in persone di età pari o superiore a 16 anni. Le dosi di richiamo verrebbero somministrate alle persone vaccinate (cioè alle persone che hanno completato la vaccinazione primaria) per ripristinare la protezione dopo che è diminuita.‎

UNA VALUTAZIONE “ACCELERATA”

‎Il comitato per i medicinali umani dell’EMA‎‎ (CHMP) ‎‎effettuerà una ‎‎valutazione accelerata‎‎ dei dati presentati dalla ditta che commercializza Comirnaty, compresi i risultati di uno ‎‎studio clinico‎‎ in corso in cui circa 300 adulti con un sistema immunitario sano hanno ricevuto una dose di richiamo circa 6 mesi dopo la seconda dose.‎

‎Il ‎‎CHMP‎‎ consiglierà se gli aggiornamenti delle informazioni sul ‎‎prodotto‎‎ sono appropriati. L’esito di questa valutazione è atteso entro le prossime settimane, a meno che non siano necessarie informazioni supplementari, e sarà comunicato dall’EMA.‎



IN CORSO UN ALTRO STUDIO PER I PAZIENTI PIÙ SENSIBILI

‎Separatamente, l’EMA sta anche valutando i dati della letteratura sull’uso di una terza dose aggiuntiva di un vaccino a mRNA Comirnaty (Pfizer) o SpikeVax (Moderna) in persone gravemente immunocompromesse (cioè con sistema immunitario indebolito). Le persone con un sistema immunitario gravemente indebolito che non raggiungono un adeguato livello di protezione dalla loro vaccinazione primaria standard possono aver bisogno di una dose “aggiuntiva” come parte della loro vaccinazione primaria.‎ ‎L’EMA comunicherà inoltre l’esito di tali valutazioni a tempo debito.‎

EMA RIBADISCE “NON SONO URGENTI DOSI DI RICHIAMO

‎Sebbene l’EMA e l’ECDC non considerino urgente la necessità di dosi di richiamo del vaccino COVID-19 nella popolazione generale, l’EMA sta valutando la questione per garantire che siano disponibili prove a sostegno di ulteriori dosi, se necessario.

Se vuoi approfondire, NE ABBIAMO PARLATO IN QUESTO ARTICOLO: “TERZA DOSE VACCINO NON è URGENTE

TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  • 41
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 thoughts on “EMA valuta richiamo Pfizer | In studio la somministrazione della terza dose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*