Al Franchi di Firenze l’omaggio ad Astori | (VIDEO) Brividi e grande commozione in campo sugli spalti

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Fiorentina Benevento omaggia Davide Astori

All’Artemio Franchi di Firenze oggi si sono vissuti attimi di grandissima commozione nel ricordo di Davide Astori, deceduto una settimana fa. Fiorentina Benevento omaggia Davide Astori con applausi, lacrime e una coreografia indimenticabile della curva.

Fiorentina-Benevento tra le lacrime

E’ troppo grande il dolore per la scomparsa del capitano viola che resterà nei cuori non solo dei tifosi fiorentini ma di tantissima gente. Oggi allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze si sono vissuti attimi di grandissima commozione nell’intervallo del match Fiorentina-Benevento terminato 1-0. L’incontro della 28esima giornata di Serie A si è interrotto al 13′ del 1° tempo per ricordare il capitano della Fiorentina, Davide Astori, deceduto domenica scorsa a Udine.

Astori aveva il 13 sulla maglia

Nei minuti che hanno preceduto il match la società viola ha trasmesso un video tributo sul maxi-schermo del Franchi sulle note del brano di Jovanotti “La Terra degli Uomini”. Lo stesso che la società aveva pubblicato nei giorni scorsi sul suo sito ufficiale e sui canali social.

L’ingresso in campo della Fiorentina è stato da pelle d’oca perché è stato accompagnato da un interminabile applauso del pubblico. I giocatori, durante il riscaldamento, hanno indossato la maglia numero 13 di Astori. Sul campo invece è stato esposto un enorme striscione con la maglia viola numero 13 di Astori e la scritta “Capitano per sempre“.



Fiorentina Benevento omaggia Davide Astori con il tributo dei tifosi

La Curva Fiesole ha esposto l’enorme scritta “Davide 13” circondata e accompagnata da tantissime bandierine bianche in una coreografia da brividi. C’era anche un emozionante striscione-dedica ad Astori: “Ci sono uomini che non muoiono mai… ci sono storie che verranno tramandate in eterno… buon viaggio Capitano”.

GUARDA IL VIDEO

Antognoni “Una settimana molto difficile..

Il club manager, bandiera della Fiorentina, Giancarlo Antognoni ha detto prima del match: “E’ stata una settimana molto difficile per tutti noi, tragica, che ci lascia il ricordo di un ragazzo stupendo, sorridente e affettuoso con tutti i compagni e con tutti noi. Oggi era comunque giusto rientrare in campo, proprio per la memoria di Davide, per smorzare la tensione che si è creata in questi giorni: il risultato conta relativamente, ma per i giocatori può essere uno sfogo importante”.

TI POTREBBERO INTERESSARE


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO


Mauro Guitto

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Tra i vari temi, scrivo di sociale, spettacolo, sicurezza alimentare e sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU