MERCATO AUTO febbraio 2017 | Continua lentamente la crescita in Italia

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 2 minuto/i


Mercato automobile febbraio 2017

I dati diffusi oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti mostrano l’andamento del mercato automobile febbraio 2017 tutto sommato positivo.

Immatricolate il 6,2 % in più rispetto al 2016

Lo scorso anno, il mese di febbraio aveva fatto segnare (e sognare) con un bel +27,9% rispetto al 2015. Quest’anno non c’è la stessa notevole crescita ma il dato è comunque positivo. A febbraio 2017 infatti sono state immatricolate 10.000 immatricolazioni in più ossia: 183.777 automobili, in aumento del 6,2% rispetto alle 173.098 unità di febbraio 2016.

Nel periodo gennaio-febbraio 2017 il trend resta positivo: si registra infatti la crescita dell’8,1% (con 355.656 auto vendute rispetto alle 328.949 del gennaio-febbraio 2016), che aveva registrato a sua volta aveva un incremento del 23% rispetto allo stesso bimestre 2015.

Fca e Alfa Romeo sorridono

Fca (Fiat Chrysler Automobiles) a febbraio ha fatto registrare la vendita sul mercato italiano di 53.690 auto, con un aumento del 6,93% rispetto a febbraio 2016. Nel bimestre gennaio-febbraio il gruppo ha registrato 103.994 immatricolazioni (+9,51% rispetto allo stesso periodo del 2016).

In crescita anche Alfa Romeo che ha immatricolato 3.796 auto a febbraio (+22,89%) e 7.318 (+24,94%) nei primi due mesi del 2017.



Rallenta il mercato dei privati

In crescita anche le immatricolazioni a società (+43,9%) e il noleggio (+6,3%). Rallenta invece il mercato dei privati che registra a febbraio un lieve rallentamento (-2,5%) rispetto allo stesso periodo del 2016.

Crescono le immatricolazioni di auto diesel e benzina

Crescono del +5,7% le immatricolazioni della auto diesel e del 4,9% quelle a benzina. In picchiata (-45,3%) il metano a fronte dell’aumento (che segue quello di gennaio) delle immatricolazioni di auto a Gpl (+23%). Per le auto ibride dati ancora molto positivi: +49,2% in volume.

I modelli più venduti

Le utilitarie presentano solo un lieve aumento (+1,4%), i crossover segnano invece un +24,2% mentre rallentano le station wagon, le auto sportive e i monovolume.

L’usato

409.159 trasferimenti di proprietà rispetto ai 428.860 del febbraio dello scorso anno (-4,6%). In questi numeri sono comprese le minivolture (intestazione temporanea del concessionario in sede di rivendita al cliente).

LEGGI anche:


@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. All'attivo articoli sul fisco, sociale, lavoro, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU