Miami Vinci ai sedicesimi | Sara Errani invece è già eliminata

Ultimo aggiornamento:

Tempo di lettura stimato: 1 minuto/i


Miami Vinci ai sedicesimi

Sul cemento di Key Biscayne nel torneo Wta “Miami Open” che si sta disputando in Florida a Miami Vinci ai sedicesimi. Male l’altra italiana che è già fuori.

I match di ieri

Comincia subito con un successo nel suo match di esordio il cammino di Roberta Vinci ai 32esimi del “Miami Open” che vanta un montepremi di 6.844.139 dollari. La tennista 33enne di Taranto, nona testa di serie, era in ottima forma fino allo sfortunato infortunio subito agli Indian Wells. Quell’episodio sfortunato l’ha costretta ad abbandonare il torneo ma era forte del best ranking Wta (avendo raggiunto la posizione numero 9 in classifica) appena ottenuto. Ha battuto in 3 set in rimonta la ceca Lucie Hradecka, numero 85 del ranking Wta, con il punteggio di 1-6 / 6-4 / 7-6(5).

L’incontro è durato due ore e un quarto e non è stata una passeggiata per la migliore tennista italiana del momento ma la Vinci ha battuto per la quinta volta la 30enne ceca contro la quale non ha mai perso. Il più combattuto è stato il terzo set che la Vinci è riuscita ad aggiudicarsi dopo oltre un’ora di gioco e solo dopo un combattuto tie-break. Ai sedicesimi Roberta Vinci incontrerà domani 27 marzo 2016 la statunitense Madison Keys, numero 24 del ranking Wta e 22esima testa di serie.

Gli altri incontri

Male invece Sara Errani, numero 18 del ranking Wta, che è stata battuta ed eliminata 0-2 (1-6 / 3-6) dalla giapponese Osaka, numero 104 del mondo.

A sorpresa è già fuori anche Venus Williams, numero 13 del ranking Wta e numero 10 del tabellone, che è stata battuta in tre set dalla russa Elena Vesnina: 6-0 / 6-7(5) / 6-2.

LEGGI altri articoli di SPORT



@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI L'ARTICOLO
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mauro Guitto

GIORNALISTA iscritto all'Ordine dei Giornalisti Regione Puglia. Scrivo articoli sul fisco, sociale, televisione e sicurezza alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

La Gazzetta Digitale

Torna SU