24 Febbraio 2024
Home » Politica » Misure Manovra 2024 | PDF Testo della Legge di Bilancio
Misure Manovra 2024
CONDIVIDI

Tempo di lettura stimato: 3 minuto/i

MISURE MANOVRA 2024

Con 200 voti favorevoli, 112 contrari e 3 astenuti, è arrivata l’approvazione della Camera. Vediamo quali sono le misure manovra 2024 e tutte le novità della legge di bilancio.

LE PRINCIPALI NOVITÀ

Come ogni anno, ce n’è voluto ma alla fine l’approvazione è arrivata. Tra le misure, il sostegno agli under 36 per i mutui, le pensioni, la nuova Irpef, il taglio del cuneo fiscale e il ponte sullo Stretto di Messina.

PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA

Sono confermate le risorse per il Ponte sullo Stretto di Messina il cui progetto definitivo, ricordiamo, fu approvato ben 12 anni fa (2011). Si tratta di una spesa di 11,6 miliardi di euro dal 2024 al 2032. Saranno “risparmiati” 9,3 miliardi. I restanti 2,3 miliardi di euro arriveranno dal Fondo di sviluppo e coesione, regione Calabria (300 milioni) e regione Sicilia (1,3 miliardi).

SANITÀ

Arriva l’incremento del Fondo sanitario nazionale per l’ammontare di 3 miliardi di euro per il 2024, 4 miliardi per il 2025 e 4,2 miliardi per il 2026.

Inoltre incentivi su detassazione degli straordinari e premi obiettivo per abbattere liste d’attesa.

AFFITTI BREVI

Cedolare secca al 21% solo sul primo immobile con affitto breve. Aliquota al 26% sui redditi da contratto di locazione solo dal secondo immobile. Nel caso di più di 4 immobili con affitto breve scatta il calcolo da reddito d’impresa che escluderà automaticamente la cedolare secca.

MUTUI

Prorogate per il 2024 le agevolazioni al mutuo per la prima casa degli under 36 con Isee entro i 40mila euro. L’importo massimo finanziabile è di 250mila euro.

TEMA VIOLENZA SULLE DONNE

40 milioni di euro sono stati destinati alle misure per contrastare la violenza sulle donne. Dalla creazione di un fondo per le case rifugio, all’esonero contributivo alle assunzioni fino alle ulteriori risorse da destinare al Fondo per le Pari opportunità.

LA DISCUSSIONE IN AULA
LAVORO

Meno tasse per i lavoratori dipendenti con il taglio del cuneo. Inoltre, nel pubblico impiego:

  • stanziate risorse aggiuntive: si sbloccano infatti 8 miliardi complessivi sul 2024 e si riavvia la stagione contrattuale;
  • rinnovi CCNL pubblici:
    • 5 miliardi nel 2024;
    • 5 miliardi nel 2025 per rinnovare i CCNL pubblici;
    • 2 miliardi entro dicembre in busta paga dei lavoratori pubblici per compensare la vacanza contrattuale.
IRPEF

Riduzione delle aliquote Irpef già dal 2024 che si riducono da quattro a tre:

  • aliquota al 23% per i redditi fino a 28.000 euro;
  • 35% per i redditi fino a 50.000 euro;
  • 43% oltre i 50.000.

La soglia per la no tax diventa di 8.500 euro che faranno risparmiare quasi 300 euro annui ai lavoratori.

PENSIONI

Sarà ancora più complicato andare in pensione in anticipo dal 2024 con Quota 103. Sempre 62 anni di età e almeno 41 anni di contributi facendo però un ricalcolo esclusivamente contributivo dell’assegno. Addio dunque al sistema di calcolo misto che teneva conto di quello sia retributivo che contributivo.

Se tutto questo non bastasse per far imprecare i neo pensionati, fino all’età di 67 anni il valore lordo dell’assegno non potrà superare i 2.272 euro al mese.

FAMIGLIE
  • Super-deduzione a favore di chi assume madri, under 30, percettori di Adi (Assegno di inclusione) e fragili;
  • congedi parentali: 30 giorni aggiuntivi retribuiti al 60%;
  • asili nido: sostegni economici per chi ha almeno due figli;
  • sostegno all’occupazione femminile: contribuzione lavoro a carico dello Stato per chi ha tre o più figli.
IL PDF DEL TESTO DEFINITIVO
TI POTREBBERO INTERESSARE
Print Friendly, PDF & Email

@ Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Spiacenti, non è possibile copiare il testo